Una settimana a Malta e Gozo

Un’isola di 246 chilometri quadrati non sembra aver bisogno di un viaggio di 7 giorni. Anche se “aggiungi” una vacanza in un’altra isola di 67 km2 … Ma il detto che “le apparenze ingannano” si adatta benissimo ad un viaggio a Malta.
La storia dell’arcipelago risale alla preistoria e non ha mai smesso di arricchirsi, strato dopo strato: civiltà, ordini religiosi di fama mondiale, invasioni arabe, guerre mondiali … Questo rende la quantità di cose da vedere a Malta non misurata in chilometri quadrati ma per anni.

Costiera maltese

Aprile – Ottobre

 Cultura, Natura, Città, Aventura

7 giorni

 1000 – 2000 €

Primo giorno: Volo per Malta

Arrivo all’aeroporto internazionale di Malta poco dopo mezzogiorno e trasferimento all’hotel InterContinental Malta a San Giuliano. Nel pomeriggio andiamo a La Valletta a facciamo una passeggiata per la città.

Secondo giorno: Visita a Malta meridionale

Abbiamo visitato Marsaxlokk con il suo luzzus, le barche dei pescatori decorate con gli occhi di Iside. Essendo domenica, troviamo il mercato del pesce.
Passiamo attraverso la grotta di Ghar Dalam, dove sono stati scoperti insediamenti umani di 7.400 anni fa.
Visita alla grotta blu, anche se dalla costa, le barche non sono partite a causa del maltempo quel giorno … a causa del maltempo o perché non c’erano quasi turisti.
Finiamo nei templi di Hagar Qim e Mnajdra con più di 5.000 anni e uno spettacolare tramonto.

Terzo giorno: Visita a Malta occidentale

Visita alla chiesa di Santa María de Mosta, la Rotonda. Passeggia per Rabat con le sue catacombe paleocristiane di San Paolo e Sant’Agata.
Visita la tranquilla città di Mdina, la prima capitale di Malta con le sue strade medievali.
Se le città di Rabat e Mdina ti sono familiari e inizi a canticchiare una melodia orecchiabile mentre ci passi, non sei pazzo. Insieme a La Valletta, furono i luoghi di sbarco del re nella prima stagione di Game of Thrones. Fu nel cortile del convento di San Domenico a Mdina che Cercei avvertì Ned Stark che nel Trono di Spade vinci o muori.
Sulla strada per le scogliere di Dingli, ci fermiamo a visitare i giardini Buskett.
Abbiamo concluso la giornata con un altro fantastico tramonto sulle scogliere di Dingli.

Quarto giorno: La Cottonera e dintorni

Visita i centri storici di Senglea, Cospicua e Vittoriosa, le tre città che formano La Cottonera nei dintorni di La Valletta. Fortificazioni, porti, chiese e case dei Cavalieri dell’Ordine di Malta.
Visita il tempio di Tarxien, Hal Tarxien, nella città di Tarxien. Proprio accanto ad esso, si trova l’ipogeo di Safal-Saflieni, una meraviglia di oltre 5.000 anni scavata su tre piani: devi prenotare la visita in anticipo o rischi di non trovare posto.

Quinto giorno: La Valletta

Intera giornata visitando La Valletta, la capitale dell’isola. Oltre a vagare senza meta per le sue strade e sbirciare attraverso la Cottonera, non perdiamo la concattedrale di San Giovanni – Cattedrale di San Giovanni, nella maltese Kon-Katidral ta’ San Ġwann -, il Palazzo del Gran Maestro – Palazzo del Gran Maestro, nel Maltese Palazz tal-Gran Mastru–, la casa dell’Ammiragliato, Fort St. Elmo e il Teatro Manoel.

Sesto giorno: Gozo

Traghetto della prima ora da Cirkewwa, nel nord dell’isola di Malta, a Mgarr, a Gozo.
Visitiamo antigantija, opera dei giganti, con monoliti fino a 50 tonnellate collocati da una cultura di cui non si sa nulla che si è sviluppata più di 5.000 anni fa sull’isola.
Attraversiamo Victoria, la capitale di Gozo. Non perdete la cittadella murata.
Visitiamo il fiordo di Xlendi e la finestra blu mancante, Azure Window. Un altro cenno del capo ai fan di Game of Thrones: il matrimonio di Daenerys e Khal Drogo si è svolto davanti alla finestra blu.
Traghetto per tornare a Malta.

Settimo giorno: volo di ritorno

Il nostro volo partiva al mattino, quindi il settimo giorno non c’era più niente da fare se non la colazione in hotel e partire per l’aeroporto per i lritorno a casa.

Villaggio maltese
Saluto al Porto di Malta
Porto di Malta
Tipiche vie maltesi
Scorcio del porto di Malta
Cattedrale nell'isola di Gozo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.