Viaggio in Tanzania, 10 giorni di safari

Chi non ha mai pensato di fare un safari fotografico in Africa? Noi l’abbiamo fatto, in Tanzania! Il nostro itinerario di 10 giorni in Tanzania comprendeva tre parchi nazionali, ma anche un po’ di cultura Masai e costumi locali.
Non ci sono molti voli che atterrano in Tanzania noi per praticità e costi abbiamo deciso di volare a Nairobi, la capitale del Kenya e poi viaggiare in Tanzania in autobus da lì.

Animali della savana

Maggio – Novembre

Natura, Avventura

10 giorni

1000 – 2000 €

Primo giorno: Volo per Nairobi

I preparativi ed il volo per Nairobi impegnano tutto il primo giorno.

Secondo giorno: Arusha

Arrivo a Nairobi. Autobus per Arusha. Dopo più di quattro ore e attraversando il confine – il visto tanzaniano viene rilasciato al momento – arriviamo finalmente ad Arusha.
Attraversiamo Arusha per sgranchirti le gambe e pernottare all’Hotel Le Jacaranda.

Terzo giorno: Lago Manyara

Partenza anticipata con un 4 × 4 per Mto Wa Mbu. Arriviamo in città e facciamo una passeggiata per il mercato prima di mangiare.
Primo safari: nel Manyara Lake National Park, famoso per i suoi elefanti. E abbiamo visto elefanti, giraffe, ippopotami, scimmie … ma non felini.

Notte a Mto Wa Mbu al Wild Fig Campsite & Lodge.

Quarto giorno: Serengeti Road

Partenza per il Parco Nazionale del Serengeti, una meta da sogno che siamo riusciti realizzare. Sulla strada ci fermiamo ad un punto di vista sul lago Manyara. Dopo aver pagato il biglietto d’ingresso al parco e allestito la tenda nel campeggio all’interno del Serengeti, siamo partiti per il nostro secondo safari.
Primo felino: una leonessa seduta lungo la strada e primo tramonto africano.

Notte al campeggio Tumbili del Serengeti.

Quinto giorno: Parco Nazionale del Serengeti

Safari prima di tutto, prima ancora di fare colazione. Ci siamo emozionati nel vedere una coppia di leonesse che mangiava uno gnu e abbiamo convinto il nostro autista, Brison, che fare colazione non ne valeva la pena. Continuiamo verso nord fino a trovare enormi branchi di gnu e zebre – e anche la mosca tse-tsé.
Nel pomeriggio un’altra uscita, questa volta abbiamo trovato ippopotami e alcuni cuccioli di leone prima del tramonto.

Notte al campeggio Tumbili

Sesto giorno: Parco Nazionale del Serengeti

Un’altra partenza anticipata, questa volta ippopotami, elefanti e un branco di leoni – femmine e giovani – che hanno letteralmente circondato il nostro 4 × 4 per più di mezz’ora.
La ciliegina è stata messa da un elegante leopardo che stava posando per noi tra le isole rocciose, i Kopjes.
Dopo aver mangiato e smantellato il campo, partiamo per la zona protetta di Ngorongoro.

Notte al campeggio Simba di Ngorongoro.

Settimo giorno: zona di conservazione di Ngorongoro

Safari attraverso il cratere del vulcano Ngorongoro dove abbiamo visto l’ultimo dei cinque grandi che volevamo vedere: il rinoceronte, anche se da lontano. I cinque grandi se non lo sai sono: leone, elefante, bufalo, leopardo e rinoceronte.

Notte a Mto Wa Mbu al Wild Fig Campsite & Lodge.

Ottavo giorno: visita a Mto Wa Mbu

Tour accompagnato da una guida dell’associazione del programma di turismo culturale. Abbiamo visitato le case locali, ci hanno spiegato come viene preparata la birra alla banana, abbiamo attraversato una piantagione di riso e siamo finiti nella scuola e nella discoteca del villaggio.
Visita di un villaggio Masai, Boma. Lì ci hanno spiegato la cultura Masai, la sua storia, il suo stile di vita, come fanno le loro case, cosa mangiano… – Sapevi che i Masai non bevono acqua? Bevono il sangue del loro bestiame.
Abbiamo fatto un’altra passeggiata per Arusha fino al tramonto. Notte ad Arusha presso Le Jacaranda Hotel.

Nono giorno: Ritorno

Dopo colazione, autobus di ritorno per l’aeroporto di Nairobi, attraversando nuovamente il confine – avevamo un visto per ingressi multipli in Kenya.

Decimo giorno: arrivo

Volo di rientro

Tribù masai
Giraffe nella savana
Elefanti nella savana
Donna locale in Tanzania
Masai
Savana della Tanzania

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *