Viaggio in Belgio: Bruxelles, Bruges e Gent

Il nostro viaggio in Belgio è stato il tipico: Bruxelles, Bruges e Gand. Sono le tre città più turistiche del paese e, a causa della loro vicinanza diventano una combinazione perfetta da visitare il Belgio in 4 o 5 giorni.
Sebbene le tre città abbiano entità sufficiente per giustificare un viaggio ciascuna, è molto comune fare un circuito visitandole insieme. Noi consigliamo 2 o 3 giorni a Bruxelles, 2 a Bruges e quasi due a Gand.

Jardin du Mont des Arts

Tutto l’anno

Cultura, Città, Coppia, Con bambini

5 giorni

500 – 1000 €

PRIMO GIORNO: Arrivo a Bruxelles

Arrivo a Bruxelles La prima visita inevitabile è alla Grand Place. Da lì, alle Royal Galleries di St. Hubert, le prime gallerie commerciali in Europa dove è ancora presente il negozio originale Neuhaus. Continuiamo verso la cattedrale di San Miguel. Lungo la strada, troveremo i punti del percorso dei fumetti e del percorso Art Nouveau.
Torniamo al centro a salutare il Manneken Pis e la sua amica Jeanneke Pis. Se osi, puoi anche andare allo Zinneke Pis, anche se è un po’ lontano.

Pernottamento a Bruxelles.

SECONDO GIORNO: Bruxelles

Iniziamo con una visita all’icona di Bruxelles – insieme al Manneken Pis – l’Atomium. Nei dintorni ci sono un paio di musei interessanti … anche se non avrai molto tempo. Ritorneremo per continuare a cercare punti sugli itinerari del fumetto e dell’Art Nouveau mentre visitiamo i quartieri di Les Marolles, Matonge e Sablon.
La sera torniamo nel centro storico ad ammirare la Grand Place illuminata.

Pernottamento a Bruxelles

TERZO GIORNO: Bruges

Prendiamo il treno per Bruges. Dalla stazione di Bruges al centro attraverseremo il mercato del pesce: se ti sei alzato presto, vedrai le bancarelle aperte. Cammineremo per il centro storico, con un paio di fermate essenziali: Mark Square e Burg Square. Nella prima dovresti salire a Belfort per goderti il ​​panorama. Nella seconda, entra nella Basilica del Sacro Sangue.
A Bruges ci sono musei d’arte – con opere dei fiamminghi primitivi ma anche altre più moderne e curiose fatte con il cioccolato o le patatine. Abbiate il coraggio di visitarne uno. Se non ti piacciono i musei puoi sempre andare al birrificio Halve Maan, che la birra è una cosa seria in città. Al tramonto, cammina cercando le migliori foto di Bruges sui canali. E di nuovo notte puoi vedere la piazza del mercato illuminata.

Notte a Bruges.

QUARTO GIORNO: Bruges e Gent

Devi alzarti presto per vedere l’alba dai mulini di Bruges. Approfitta del fatto che i tour non sono ancora arrivati ​​e riesci a muoverti molto rapidamente tra i canali. Se non hai potuto scalare la Belfort ieri per via della coda, ora è il tuo momento. Puoi anche cogliere l’occasione per visitare uno dei musei della città.
A metà mattina, prenderemo il treno per Gand. Ripartiamo, di nuovo, dalla piazza principale della città, il Botermarkt. Passeggiamo per il centro storico di Gand e visitiamo la cattedrale. Lì incontreremo uno dei capolavori fiamminghi: l’agnello mistico dei fratelli Van Eyck.
Se hai tempo, gira intorno ai canali in barca – anche a Bruges lo si può fare. Di notte, la città si illumina e diventa bellissima.

Notte a Gent.

QUINTO GIORNO: Ritorno

A seconda dell’ora del tuo volo di ritorno, puoi andare a vedere il quartiere del beghinaggio di Nostra Signora Ter Hoyen, ammirare l’arte urbana del vicolo dei graffiti e visitare uno dei musei della città.
Autobus verso l’aeroporto per il ritorno.

Scorcio a Bruges
Canali di Ghent
Canali di Ghent
Grand Place a Bruxelles
Scorcio di Bruges
Scorcio di Bruges

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *