Curaçao, 7 giorni di mare e spiagge

Ecco un itinerario suggerito di 6 giorni interi sull’isola più colorata dei Caraibi.
Curaçao è senza dubbio una delle destinazioni più belle e complete dei Caraibi, se stai cercando spiagge paradisiache, buona cucina e quel mare che sembra un dipinto blu, hai scelto la destinazione giusta.
Situata nel sud del Mar dei Caraibi, l’isola di Curaçao si trova vicino ad Aruba e anche a Bonaire, formando insieme ciò che chiamiamo ABC dei Caraibi.
Di fronte ad altre destinazioni dei Caraibi, Curaçao si distingue per diversi motivi, uno dei quali è il clima e anche la sua colonizzazione olandese.

Spiaggia di Curaçao

Tutto l’anno

Coppia, Mare, Wellness

7 giorni

1000 – 2000 €

1° giorno: Arrivo a Curaçao

Tra volo spostamenti e check-in il primo giorno purtroppo quasi vola via, ma resta il tempo di fare una bella passeggiata in riva al mare e cominciare ad assaporare la calma ed i profumi intensi che questa isola regala.

2° giorno: Relax

Per il secondo giorno a Curaçao, penso che sia meglio godersi la zona del tuo hotel, quindi consiglio vivamente di soggiornare in uno che ha accesso alla spiaggia e passa il resto della giornata a rilassati in riva al mare
e goderti qualche ristorantino nelle vicinanze.

3° giorno: Isola di Klein Curaçao

Il mio terzo è iniziato molto presto. Ho fatto colazione alle 7 del mattino e alle 7:30 ero già in partenza per prendere la barca verso Klein Curaçao – la barca parte alle 8:30 dal molo di Praia Jan Thiel.
Klein Curaçao è una piccola isola situata a circa 1h30 da Curaçao e ci sono alcune compagnie che fanno questo tour – ognuna con qualcosa di diverso.
Ho fatto il viaggio a Klein Curaçao con Black & White, che è una compagnia che in genere accoglie visitatori più giovani ai quali piace divertirsi ed essere più dinamici.
Altre due compagnie che posso consigliare, principalmente perché hanno una piccola struttura sulla spiaggia, sono Mermaid e anche Miss Ann.
Sono tornato dal tour intorno alle 17:30 – molto stanco. Il tour è davvero molto intenso ma completo, alla fine ci si diverte molto ed in buona compagnia.

4° giorno: La capitale Willemstad

Non puoi visitare Curaçao senza passare qualche ora ad esplorare la capitale Willemstad. Se sei interessato a partecipare al tour con una guida, lo consiglio!
Se invece preferisci organizzarti da solo, puoi iniziare il tuo tour al Forte di Rif, che si trova a Otrobanda. È un vecchio forte che è stato trasformato in un centro commerciale – ed è un buon punto di partenza. (Puoi persino parcheggiare l’auto lì).
Lasciando Rif Fort, procedi verso il Ponte mobile, che è il Ponte Regina Emma. Lungo la strada, passerai alcune bancarelle che vendono prodotti locali.
Se sei fortunato, puoi vedere il ponte mobile che si muove per far passare una barca. È davvero bello vederlo muovere ed esserci sopra durante il movimento (dico per esperienza).
Dopo aver attraversato il ponte, arriverai a Punda, dall’altra parte della capitale Willemstad. Questo è il lato in cui si trovano gli edifici più famosi, che sono la cartolina di Curaçao.
Passeggiare da questa parte della città ha buone ragioni. Esistono diversi negozi con prodotti che vale la pena acquistare, (compresa l’elettronica). Se hai tempo, fermati al mercato di Ronde, che è come un negozio di alimentari dove puoi trovare prodotti interessanti.
Seguendo Columbusstraat Street, arriverai a Hendrikplein. In questa zona ci sono alcuni buoni negozi per comprare souvenir e anche dove si trovano le famose scritte a caratteri enormi di DUSHI e CURAÇAO – che meritano una foto.

Dopo aver visitato la capitale, sono andato in un’altra attrazione dell’isola. Aquafari, una buona opzione per coloro che non hanno mai fatto immersioni e vogliono vivere un’esperienza simile.
Aquafari si trova sulla spiaggia di Piscadera, vicino all’Hilton Hotel – non lontano dal centro, quindi è una buona attività per quel giorno.
Non è necessario saper nuotare o fare esperienza per fare il tour, anche se all’inizio sembra strano.
Dopo i primi minuti di immersione, troverai tutto estremamente semplice, sei a bordo di una specie di motocicletta subacquea con bombola di ossigeno, sono costantemente attaccate alle boe in superficie e la discesa è controllata.
Confesso che per coloro che hanno già fatto immersioni, può essere un po ‘noioso. Per coloro che non l’hanno mai fatto, è un giro molto divertente.

Dopo l’attività ad Aquafari, non c’era tempo di andare lontano. Così abbiamo deciso di tornare al centro e goderci la fine della giornata proprio lì, a Willemstad.
Come vedrai, è alla fine della giornata che il sole illumina il lato degli edifici colorati, ovvero il momento migliore per le foto. Terminare la giornata in uno dei bar della regione è un’ottima scelta!

5° giorno: Porto Mari, Cas Abao e Karakter

Il quinto giorno del tour a Curaçao è stato dedicato alle spiagge.
La spiaggia di Porto Mari, o Port Marie, merita di essere nel tuo itinerario – non importa per quanto tempo rimani a Curaçao. È bellissima, ha un mare deizioso e vale la pena goderlo con calma.
Come molte altre spiagge di Curaçao, Porto Mari è una spiaggia a pagamento, ma non è una cosa affatto assurda, l’ingresso costa comunque poco. (Aprono alle 9:30 e chiudendo alle 18:30).
Ci sono altre due spiagge che sono relativamente vicine a Porto Mari e meritano una visita, ma decidi tu quanto tempo trascorrerai su ognuna.

Non lontano da Porto Mari, arrivi a Cas Abao, considerata una delle spiagge private più belle di Curaçao.
Qui il prezzo è un pò più altro, ed hai la doccia. Penso ne valga la pena trascorrere una parte della giornata qui!

Karakter Beach, anche se non è tra le più famose spiagge di Curaçao, confesso che mi è davvero piaciuta. Ha un ristorante, un bar e una bella struttura. All’arrivo è come entrare in un condominio residenziale – vale la pena visitare anche questa!

6° giorno: Kenepa Grandi, Jeremi, Piskado, Kalki

Un altro giorno dell’itinerario dedicato alle spiagge di Curaçao. Questa volta nella parte settentrionale dell’isola e intitolato a uno dei tour più belli che ho fatto lì: SeaBob.
Tutte queste spiagge si trovano nella stessa regione dell’isola. A seconda di dove alloggi, potrebbe essere necessaria più di un’ora per arrivarci.
Le spiagge sono molto belle e ognuna ha una differenza.

Kenepa Grandi è uno dei più popolari di Curaçao ed è incredibilmente bella. L’unica cosa negativa è che è sempre piena, soprattutto in alta stagione. Penso che valga la pena visitarla, ma ci penserei attentamente prima di decidere per altri posto.

Spiaggia di Jeremi, tra quelle che abbiamo visitato quel giorno, questa spiaggia è quella che si trova più a sud. È una piccola spiaggia, quasi nascosta … ma molto bella.
Non paghi per entrare, ma non hai nemmeno molte strutture. Ad ogni modo, è una bella spiaggia dove trascorrere del tempo.

Un’altra spiaggia che è entrata nell’itinerario per quel giorno era Playa Piscado, un posto carino senza però molto da vedere.

Playa Kalki, per chiudere l’itinerario della giornata siamo andati in questa spiaggia che è più a nord delle altre.

7° giorno: Ultimo giorno pieno a Curaçao

L’ultimo giorno del nostro viaggio lo vogliamo passare sulla spiaggia che più ci è piaciuta, Porto Mari e godermi le mie ultime ore a Curaçao lì – penso che sia stata un’ottima scelta per chiudere il viaggio in bellezza.
Passiamo la notte passeggiando qua e la cercando di portarci dentro gli scorci più belli di questa meravigliosa isola , colorata, calda e profumata!
Il giorno eguente ci alziamo presto per il viaggio di ritorno

Spiaggia di Curaçao
Fare dell'isola Klein Curaçao
La capitale Willemstad
Architettura stile olandese
Spiaggia al tramonto
Spiaggia di Curaçao

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *