Itinerario di una settimana in Kosovo

Il Kosovo è un paese molto piccolo ma nonostante questo è sorprendente e vivace. Quindi può bastare una settimana di viaggio per avere una buona idea del meglio che il Kosovo ha da offrire.
Pensa a questo itinerario di viaggio in Kosovo come ad un punto di partenza per progettare il tuo itinerario, in base ai tuoi interessi e al tempo disponibile.

Scorcio della città di Prizren

Tutto l’anno

Città, Cultura, Natura

1 Settimana

500 – 1000 €

Giorni 1 e 2: Pristina

Pristina è una capitale che mi ha sorpreso. Pur non avendo grandi attrazioni turistiche, ho trovato la città vibrante, con persone molto giovani, allegre e amichevoli.
Quindi assicurati di incontrare le persone sul Boulevard Mother Tereza – la principale arteria pedonale della città -, oltre a provare il ristorante Liburnia, apprezzare (o detestare) l’edificio della Biblioteca Nazionale e, naturalmente, lasciar passare il tempo negli incredibili caffè di Pristina. Sono un amante del caffè e posso garantire che in Kosovo è davvero buono (sono quasi ossessionati dai macinati).
Infine, prenditi un tardo pomeriggio per visitare il monastero di Gracanica, situato nella periferia della capitale; Non ve ne pentirete.
Nota: Se sei uno di quei viaggiatori a cui piace saltare da museo a monumento e da chiesa a moschea, forse Pristina non fa per te. In tal caso, riduci il soggiorno qui al minimo. Se invece ti piace assaporare i luoghi più tranquillamente e interagire con la popolazione, probabilmente ti piacerà.

Chiesa di un monastero vicino Pristina

Giorno 3: Peja

Al matino presto mi reco alla stazione di Pristina e prendo un treno diretto a Peja.
Qui posso visitare la regione di Peja in particolar modo il Monastero del Patriarcato di Peja e il Monastero Visoki Decani, due dei quattro monumenti medievali del Kosovo classificati dall’UNESCO (Gracanica è un altro). Peja è anche la porta di accesso al Parco Nazionale di Rugova, dove è possibile fare bellissime passeggiate nelle montagne circostanti.

Giorno 4: Gjakova

In tarda mattinata arrivo a Gjakova con il treno.
Gjakova è una città piccola ma vivace, con un bazar all’aperto molto interessante, che si dice sia il più antico del Kosovo. Se arrivi in ​​città verso l’ora di pranzo, puoi goderti la visita di Gjakova nel pomeriggio, sentire il battito della città, passare la notte e, al mattino, procedere verso Prizren. Se sei un fan delle attività all’aria aperta, potrebbe valere la pena spendere qualche ora in più a Gjakova e passeggiare per la città, inclusa la salita fino alla cima della collina di Çabrati; se invece, hai poco tempo, vai direttamente da Peja a Prizren e dimentica di Gjakova.

Veduta della città di Scorcio della città di Prizren

Giorni 5 e 6: Prizren

Prizren è considerata la capitale culturale del Kosovo. È una città con un bellissimo centro storico, pieno di moschee, chiese, negozi e caffè. Quindi assicurati di goderti il ​​centro di Prizren in pace; ma anche per salire al castello per avere fantastiche vedute di Prizren (andateci al tramonto) e visitare la Chiesa di Nostra Signora di Ljevis e la Moschea Sinan Pasha. Rilassati e divertiti, Prizren merita un pò di tempo.

Giorno 7: Ritorno a Pristina

Da Prizren a Pristina ci vogliono poco più di tre ore di viaggio. Lasciando presto la città, arriverai nella capitale in tempo per goderti un’ultima passeggiata lungo Boulevard Mother Tereza, fare shopping o, naturalmente, un ultimo macchiato nel territorio kosovaro, mitico!

Veduta di Pristina, città in costruzione

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *