10 cose da vedere in Bolivia

In genere chi dice Bolivia dice Salar de Uyuni, ma non esiste solo questo e ci sono molti altri paesaggi mozzafiato da scoprire. Vi propongo qui un viaggio tra i luoghi più belli da vedere in Bolivia!

Lago Salato - Salar de Uyuni

Marzo – Dicembre

Avventura, Natura, Città

1 – 3 settimane

1000 – 3000 €

1. La Paz
In questa top 10 di cose da vedere in Bolivia, la prima è senza dubbio la capitale più alta del mondo, si trova su un altiplano che le dà il vantaggio di cieli azzurri durante tutto l’anno.

Cose da fare e vedere a La Paz:
– Il Mirador Killi Killi che offre una magnifica vista su La Paz
– Ammira gli edifici coloniali di Calle Jaen e Plaza Murillo
– Il mercado de brujos che ha la particolarità di offrire rimedi curativi e ogni tipo di oggetto utilizzato durante i rituali ancestrali legati alla Pachamama, Madre Terra (feti di lama, banconote false o foglie di coca, ecc.)
– Il Parque Urbano Central che è il luogo d’incontro preferito dai paceños con diversi eventi, come il Teatro al aire libre. Un affresco murale disegnato da Gastón Ugalde lo circonda e rappresenta i principali personaggi storici boliviani.
– Fai una visita guidata di La Paz che ti porterà a vedere il famoso quartiere di El Alto in funivia. Questa sarà l’occasione per visitare un cimitero, una galleria d’arte all’aperto e incontrare uno sciamano che leggerà le foglie di coca.
– La discesa in mountain bike della Route de la Mort: una discesa adrenalinica al 100% in bicicletta su 3500 m.
– Assisti alla lotta di cholitas in costume tradizionale (“cholitas wrestling”, come lucha libre in Messico!).
– Fai un tour gastronomico di La Paz per scoprire le specialità del posto. Ideale per i buongustai!

Veduta di La Paz
Piazza di La Paz
Donne a La Paz

2. Lago Titicaca Condiviso tra l’altiplano boliviano e peruviano, è il lago navigabile più alto del mondo ed è arroccato a 3.812 m. Vi si accede attraverso il villaggio di Copacabana che custodisce alcuni edifici storici tra cui la Cattedrale di Copacabana ed il Calvario, luogo di pellegrinaggio dedicato alla Vergine del paese. Copacabana ospita anche molte feste religiose sincretiche. Il lago ospita una quarantina di isole abitate dagli autoctoni della regione che vivono al ritmo delle loro attività agricole e artigianali. Inoltre, secondo la leggenda, la culla dell’impero Inca si trova sull’Isola del Sol. Non esitate a trascorrere una notte nel villaggio di Yumani dove il tramonto entrerà nella lista dei vostri migliori ricordi di viaggio!

3. Potosí
Ai piedi del Cerro Rico dove è nata, la città mineraria di Potosí si è arricchita per decenni grazie all’estrazione dell’argento nel corso del XVI secolo. Oggi migliaia di minatori cercano lo stagno in gallerie strette e buie. Passando per la città, percorri i vicoli del mercato dei minatori per offrire doni ai lavoratori durante la tua visita sotterranea e fare offerte a Tío, lo zio, lo spirito malvagio della miniera. Oltre alle miniere, Potosí nasconde splendidi edifici coloniali come la Casa de la Moneda, uno dei principali edifici coloniali del Sud America.

Lago Titicaca

4. Salar de Uyuni
Coprendo 12.000 kmq, il deserto bianco è accessibile principalmente attraverso il villaggio di Cochani. Punteggiato di bellezze naturali, visiti il ​​Salar de Uyuni attraverso le sue distese di sale o Los Ojos de Agua che sono risorgive d’acqua sulla superficie del Salar. L’isola di Inca Huasi, nel cuore del Salar, è uno spazio verde formato da cactus giganti. Dalla sua sommità si può ammirare il vulcano Tunupa e l’immensità delle saline. Quest’ultimo è anche sede di diversi villaggi tra cui Coquesa che si trova ai piedi del vulcano. Nei pressi del villaggio, mummie risalenti a 700 anni fa sono circondate da offerte che dovrebbero accompagnarle nella loro nuova vita.

5. Sucre
Nel sud-est del paese, Sucre è elencata come patrimonio culturale dell’UNESCO grazie ai suoi edifici tutti vestiti di bianco. Tra questi splendidi edifici, apprezzerai la Cattedrale Metropolitana che è un sapiente mix di stili rinascimentali e barocchi. Il Mercato della Frutta, invece, è una delizia per i sensi con i suoi prodotti freschi e le prelibate spremute da consumare in loco.

Salar de Uyuni

6. Lipez e la strada dei gioielli
In questa regione arida si susseguono paesaggi non toccati dalla vita umana, in particolare nella Riserva Nazionale Eduardo Avaroa, un luogo unico al mondo dove troviamo paesaggi diversificati, fauna singolare tra cui lama e aquile, ma anche vestigia archeologiche. Lungo il confine con il Cile, la Via dei Gioielli ospita numerosi vulcani e lagune, alcuni dei quali ospitano tre specie di fenicotteri. La strada prosegue nel deserto di Siloli che presenta molte rocce dalle forme spettacolari modellate dai venti, come l’Arbol de piedra. Se stai cercando cosa fare in Bolivia, non esitare, la Via dei Gioielli è un must!

7. Cochabamba
Nel cuore della Bolivia, la città di Cochabamba si trova nelle valli centrali delle Ande. Passeggiando per il centro storico, Place 14 de Septiembre è il luogo ideale per rilassarsi all’ombra degli alberi che la circondano. A 5 minuti scoprite il monumento più imponente di Cochabamba; il Convento di Santa Teresa e la sua alta cupola a forma di fiore proteggono le monache carmelitane. Queste suore vivono completamente tagliate fuori dal mondo esterno. Allontanandsi dalla città, ci si trova di fronte a opere sublimi della natura e dell’uomo. La Valle dell’Alto ne è un bell’esempio; ospita una dozzina di villaggi agricoli come Tarata, un villaggio coloniale con strade acciottolate. Ogni giovedì il mercato è ricco di creazioni artigianali, dai poncho ai giochi pirotecnici.

8. Tarija e la Strada del Vino
Una parentesi nel paesaggio boliviano. Ecco come presentare questa città verde con il fascino andaluso e le influenze coloniali come attestato dal Cabildo. Tarija sorprende anche con la Casa Dorada e il Castillo azul, due edifici dai colori scintillanti commissionati da un magnate boliviano del XV secolo. Inoltre, la provincia di Tarija è favorevole a luoghi affascinanti come il Balnerario de Tomatitas, a 4 km dalla città. Le sue piscine naturali, gli spazi verdi e i boschetti rendono questo sito un luogo ideale per il tempo libero. A Tarija, gli amanti del vino saranno felici di esplorare la Strada del Vino situata nel cuore della Valle di Santa Ana. Infatti, proprio come i suoi vicini, la Bolivia produce gustosi vitigni oltre al singani, il liquore d’uva nazionale.

9. Santa Cruz de la Sierra
Nella zona tropicale del paese, Santa Cruz da energia al paese con la sua modernità. Tuttavia, ci sono resti coloniali tra cui la Basilica menor de San Lorenzo, elencata come patrimonio storico nazionale. Da vedere, su 186 ettari, l’orto botanico presenta la ricca biodiversità di questa regione. Continuiamo ad esplorare la provincia di Santa Cruz con le Missioni dei Gesuiti di La Chiquitania, che hanno più di cinque secoli. Santa Cruz è anche, cascate, bagni termali o parchi nazionali che ospitano una fauna diversificata e una flora singolare.

Veduta di Santa Cruz de la Sierra

10. Parco nazionale Madidi Cosa c’è di meglio che concludere il tuo viaggio in Bolivia con un soggiorno tra le braccia di Madre Natura, al Parco Madidi! Nel nord-ovest della Bolivia , questo santuario naturale protegge una delle più grandi biosfere del mondo con le sue 6.000 piante superiori e le sue 300 specie di pesci. Visitando il Parco, vivi un’esperienza unica nel cuore della giungla!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.