Cosa vedere a Francoforte

Francoforte è conosciuta come città d’affari, sede della banca europea e con uno dei più grandi aeroporti del paese. Inoltre, la città offre molte attrazioni interessanti come il centro storico (Römerberg), strade interessanti come la via Saalgasse, la chiesa di San Paolo (Paulskirche), la casa e il museo Goethe e il nuovo centro di Francoforte.

Vista di Francoforte sul Meno

 Tutto l’anno

Città, Coppia, Con bambini

1 – 3 giorni

 0 – 500 €

Romerberg

Römerberg è il centro storico della città, una piazza circondata da edifici storici, che conserva ancora l’architettura regionale e la chiesa di San Nicolai e al centro ha la Fontana della Giustizia (Gerechtigkeitsbrunnen).
Il municipio è lì ed è noto come Römer. È composto da 3 edifici, in rosa e con una silhouette particolare: fronte triangolare, con gradini che segnano il tetto (l’edificio del municipio è aumentato nel corso degli anni e ora continua sulla strada secondaria). Il municipio è a questo indirizzo dal XV secolo e il nome Römer ha dato il nome alla piazza.

Sin dal IX secolo, in questa piazza si sono svolti eventi, in precedenza incoronazioni ed elezioni imperiali, mercati, fiere, tornei…oggi ci sono alcune feste e festival. Ad esempio, ad agosto c’è il Mainfest e a dicembre la Fiera di Natale (mercatino di Natale).
Nel XVI secolo, questa piazza era considerata la più bella dell’Impero tedesco e in quel momento vi fu collocata la fontana. Adornata con una statua bendata rappresentante la giustizia con una bilancia ed una spada, fu la prima fontana a Francoforte. Al Mainfest, la fontana diventa la “Fontana del vino”, poiché l’acqua viene sostituita dal vino di mele (tipico della regione). Il vino viene servito direttamente dalla fontana.
Intorno alla piazza ci sono altre case interessanti in vari stili, tra cui quella a graticcio. La maggior parte della piazza e degli edifici furono distrutti durante la seconda guerra mondiale, nel raid aereo del 1944.

Scorcio di Francoforte

Saalgasse

Uscendo dalla piazza, scendendo lungo la stradina laterale verso Römerberg e verso il fiume Meno, si raggiunge via Saalgasse. Le case di questa strada hanno uno stile postmoderno, in contrasto con l’architettura storica di piazza Römerberg.
Le case sono strette, una accanto all’altra, colorate, ognuna diversa dall’altra e tutte ispirate allo stile postmoderno. I dettagli sono sorprendenti, una cassetta delle lettere dentro una ruota, vetri colorati, finestre asimmetriche. Prenditi il ​​tempo per guardare bene i dettagli.

Prima della distruzione del vecchio centro, le case di questa zona erano in legno di epoca medievale, molto diverse da come sono oggi. La ricostruzione delle case di Saalgasse è stata effettuata negli anni 80. I colori sono stati ispirati dalla tavolozza dei colori mediterranei.

Municipio di Francoforte

Paulskirche

Dall’altro lato della piazza Römerberg, tra il centro storico e il centro nuovo, si trova la Paulskirche. Fu costruita tra il 1789 e il 1833 per essere la chiesa luterana di San Paolo.
L’edificio centrale ha una forma ellittica ed è stata la sala più grande e moderna di Francoforte per un po’ di tempo, quindi è stato il punto d’incontro per il primo parlamento tedesco. Lì, l’Assemblea nazionale ha creato la prima costituzione democratica della Germania.
La chiesa di San Paolo divenne ufficialmente un memoriale nel 1913, durante la celebrazione del centenario, per commemorare le guerre napoleoniche. Nel 1944 la chiesa fu completamente distrutta. La sua ricostruzione iniziò poco dopo la fine della guerra e fu riaperta il 18 maggio 1948, in occasione della celebrazione del centenario dell’Assemblea nazionale tedesca. Da allora, è stato un posto per ricordare gli inizi della democrazia tedesca. Nel 1991, l’enorme murale “The Representatives ‘Way to the Paulskirche” è stato dipinto dal pittore tedesco Johannes Grützke.
Sotto la sala principale, c’è la mostra permanente “Paulskirche, simbolo di libertà democratica e unità nazionale”, che mostra lo sviluppo della democrazia tedesca nelle sue varie fasi. A volte, si tengono mostre speciali. La sala riunioni al primo piano è riservata alle funzioni statali o municipali: in questa sede storica vengono assegnati il ​​Premio tedesco per la pace e il Premio Goethe di Francoforte.

Parco Holzhausen Francoforte

Casa e museo di Goethe

Johann Wolfgang Goethe è nato a Francoforte il 28 agosto 1749, ed è cresciuto in una casa nel centro della città con la sua famiglia. La casa e il museo sono fianco a fianco.
La casa mostra la vita dello scrittore, della sua famiglia e com’era una casa nel 18° secolo: c’è la scrivania che usava per scrivere i libri Fausto e Prometeus, tra gli altri oggetti.
Il museo ha 14 sale con dipinti appartenuti allo scrittore (era un collezionista d’arte) e dipinti di artisti del suo tempo.
Indirizzo della casa e del museo di Goethe: Grosser Hirschgraben 23-25, Sito web http://www.goethehaus-frankfurt.de/

Scorcio di Francoforte

Nuovo centro

Il nuovo centro ha molte strade pedonali e marciapiedi. Una delle strade più frequentate è Zeil, è piena di negozi e ristoranti alla moda.
Per vedere il centro dall’alto e gratuitamente, vai al negozio Galeria Kaufhof. È all’inizio di Zeil Street, all’angolo di Hauptwache Square. Questo grande magazzino è presente in tutta la Germania, con molte cose belle da vedere e acquistare, e all’ultimo piano c’è un ristorante e un caffè che si affaccia sulla città. Vale la pena salire e dare un’occhiata al panorama.

Opera House Francoforte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.