Cosa vedere a Parigi in 7 giorni

Parigi è una delle capitali più belle e romantiche d’europa, una città che ti fa innamorare a prima vista e la si ama alla follia o la si odia per sempre.
Nel mio caso l’ho amata dal primo giorno che l’ho vista e ci sono stato per 7 giorni in un itinerario che vi propongo e che mi ha permesso di visitarla interamente e non solo nelle cose principali.
Ho fatto anche una gita di un giorno a Versailles ed i suoi bellissimi giardini, cosa che consiglio davvero a tutti.

Veduta aerea di Parigi

Tutto l’anno

Città, Cultura, Coppia

 7 giorni

500 – 1000 € / 1000 – 2000 €

1° GIORNO:
Visita al museo D’Orsay, l’Esplanade des Invalides, La torre Eiffel e il Trocadèro

Museo d’Orsay
Il bellissimo edificio che attualmente ospita il museo era originariamente una stazione ferroviaria. La collezione è composta da diverse opere degli impressionisti, come l’autoritratto e la notte stellata sotto il fiume Rodano (Van Gogh), due giovani donne al pianoforte e Le Moulin de la Galette (Renoir), Lunch on the grass (Manet) e La torta (Monet). Il prezzo del biglietto è di 9 euro (6,50 euro per le persone dai 26 ai 30 anni). Suggerimento: ogni prima domenica del mese, l’ingresso è gratuito. Ogni giorno a partire dalle 16:30, tranne il giovedì, il biglietto costa 6,50 euro. Ci sono visite guidate per vedere le opere principali. Orari di apertura: dalle 9:30 alle 18:00 dal martedì alla domenica, chiuso il lunedì. Il giovedì è aperto fino alle 9:45. Gli ultimi biglietti vengono venduti fino alle 17:00 (giovedì fino alle 21:00).

L’ Esplanade des Invalides
E’ un bellissimo monumento con un’enorme cupola dorata la cui costruzione fu ordinata da Luigi XIV. Napoleone Bonaparte è sepolto nella chiesa proprio dove si trova la cupola.

Torre Eiffel
È alta 342 metri, pesa 10.100 tonnellate e ha 704 gradini fino al secondo piano. Per saltare la fila, acquista i biglietti sul sito ufficiale della Torre Eiffel. Il biglietto dell’ascensore per il secondo piano costa € 8,20. E per prendere l’ascensore fino al terzo piano, € 13,40. Per salire le scale (solo al secondo piano) il valore è di € 4,70. Orari di apertura: ascensori: dalle 9:30 alle 23:45 tutti i giorni, in estate, fino alle 00:45. Scale: dalle 9:30 alle 18:30 tutti i giorni, in estate fino alle 0:45.

Trocadéro
La piazza del Trocadéro è il posto migliore per fotografare la Torre Eiffel. C’è il Chaillot Palace, costruito nel 1937. La Dichiarazione universale dei diritti umani fu firmata lì nel 1948.

Dove mangiare:
– Café des Lettres. Indirizzo: 53 rue de Verneuil.
– Passiflore: gestito dallo chef Roland Durand che ha ricevuto una stella Michelin nel 2010. L’anatra è meravigliosa. Aperto dal lunedì al sabato. Chiuso la domenica. Indirizzo: 33 rue de Longchamp (vicino al Trocadéro, tra Avenue Kleber e Rue de Magdebourg).
– Le Jules Vernes: gestito dallo chef Alain Ducasse, si trova al secondo piano della Torre Eiffel.
– 58 Tour Eiffel: gestito dallo chef Alain Ducasse, si trova al primo piano della Torre Eiffel.
– Bateaux Parisiens: ottimo per fare una gita in barca sulla Senna per l’ora di pranzo o per cena. Le barche lasciano il molo ai piedi della torre e il tour dura circa 2 ore.

La torre Eiffel
Il museo d'Orsay

2° GIORNO:
Visita il museo dell’Louvre, Passeggiata attraverso il Jardin des Tuileries, i Champs Elysèes e l’arco di trionfo

Museo del Louvre
La collezione è molto varia e ospita opere molto importanti. Impossibile vedere tutto in un giorno. Forse nemmeno in un mese. Alcuni dei dipinti da non perdere sono la Gioconda (Leonardo da Vinci), l’Incoronazione di Napoleone (Jacques-Louis David), La Libertà che guida il popolo (Eugène Delacroix), le sculture Venere di Milo e la Vittoria alata di Samotracia, così come il Codice Hammurabi una delle più antiche serie di leggi scritte.
Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00, tranne il martedì e le festività. Mercoledì e venerdì la sera il museo è aperto fino alle 21.45. Il biglietto costa 15€ e può essere acquistato online.

Giardini di Tuleries
È uno dei giardini più antichi di Parigi.

Piazza della concordia
E’ la seconda piazza più grande di Francia. Durante la Rivoluzione francese, la ghigliottina era posizionata al suo centro. In questa piazza ci sono due obelischi donati dall’Egitto.

Champs Elysèes
E’ il viale più famoso di Parigi. Va da Piazza della concordia all’Arco di Trionfo. Ci sono molti negozi e ristoranti famosi.

Arc de Triomphe
E’ uno dei simboli di Parigi. La piazza riceve il nome di Etoile, perché da lì partono dodici viali che formano una stella, o etoile in francese. È possibile scalare l’Arco di Trionfo. Per fare ciò, non tentare di attraversare l’enorme rotonda, ma usa l’accesso sotterraneo.
Le visite possono essere effettuate tutti i giorni, tranne le festività, dalle 10 alle 22:30 o fino alle 23 a seconda del periodo dell’anno. Il biglietto costa 12€ euro.

Dove mangiare:
– Café de la Paix. Indirizzo: 5 Place de l’Opéra.
– Gosselin: è una catena di negozi con deliziosi dolci della famosa pasticceria francese. Indirizzo: 125 Rue St.-Honoré.
– Farmacia su Champs Elysees Avenue: è una specie di ristorante, bar, libreria e centro commerciale. La vista dall’Arco di Trionfo è meravigliosa. L’ambiente è bello e non c’è quasi nessun turista. Qualcosa di raro sugli affollati Champs Elysees. Indirizzo: Avenue Champs Elysees, 133.
– Ladurée: una sosta per mangiare gli amaretti di Ladurée è essenziale per un viaggio a Parigi. Il negozio è sempre affollato ma vale la pena aspettare. Indirizzo: 75 Avenue des Champs Elysées.

Dove fare shopping:
– Avenue Montaigne: è una delle strade più chic di Parigi. Si concentra su diversi negozi di marchi di lusso, come Dior, Chanel, Valentino e Jimmy Choo.
– Louis Vuitton: il negozio è enorme ed è pieno di turisti, principalmente asiatici. È abbastanza comune vedere i turisti fotografare le borse con i loro acquisti quando escono dal negozio. Indirizzo: 101 avenue Champs Elysées.

Il museo del Louvre

3° GIORNO:
Passeggiata attraverso Rue Saint Honorè, vista a piazza Vendome e chiesa Madeleine, passeggiata attraverso Rue du Faubourg-Saint Honorè e Boulevard Haussman

Rue Saint Honoré
Si può dire che è la strada della moda di Parigi. Ci sono grandi marchi internazionali e boutique non molto conosciute. È la roccaforte delle fashioniste. Un negozio da non perdere, per fare shopping o semplicemente curiosare, è Colette.

Piazza Vendôme
E’ una piazza di architettura classica con una colonna di bronzo al centro costruita per onorare una delle vittorie di Napoleone Bonaparte. Lì troverai il lussuoso hotel Ritz Paris e diversi gioiellieri famosi.

Madeleine Church
La classica architettura greca della chiesa è sorprendente e lo è anche la vista dalla cima delle scale. I dintorni della chiesa sono molto frequentati e meritano la visita.

Rue du Fauborg Saint Honoré
È la continuazione di Rue Saint Honoré. Ci sono i marchi internazionali più famosi: Hermès, Missoni, Dolce & Gabbana, Christian Loubotin…

Boulevard Haussmann
E’ un viale di poco più di 2 km costruito da Georges-Eugène Haussmann, responsabile della modernizzazione urbana di Parigi. Il viale è famoso tra i turisti a causa dei grandi magazzini Printemps e Galleries Lafayette.

Dove mangiare:
– Ladurée. Indirizzo: 16 rue Royale (angolo rue Royale e Saint Honoré).
– Fauchon: è un paradiso per i buongustai. I prodotti originali e sofisticati attirano gli amanti della buona cucina e sono un buon souvenir da portare a casa. Un buon suggerimento è l’aceto di lamponi (les vinaigre des fruits – framboise, € 13), ideale per mangiare con insalata. Un altro eccellente è l’esotico les parfums des lampone, litchi e salsa di gelsomino (€ 14,50), un tipo di salsa adatto per mangiare con insalate e carni. Il negozio funziona anche come panetteria, pasticceria e gastronomia. Ha anche un ristorante, ideale per colazione, pranzo o merenda. Indirizzo: 24-26 e 30 Place de la Madeleine.
– Hédiard: il negozio non ha le luci al neon del concorrente Fauchon, ma è altrettanto allettante. Indirizzo: 21 Place de La Madeleine.

Shopping:
– Colette: oltre agli abiti funky, ha interessanti elementi decorativi. Indirizzo: 213 Rue Saint Honoré.
– Boutique Maille: il paradiso degli amanti della senape. Ci sono alcune combinazioni molto diverse. Indirizzo: 6 Place de la Madeleine.
– Printemps: trucchi, profumi, cosmetici, vestiti … c’è un po ‘di tutto. C’è anche un piano con diversi ristoranti e uno stand per amaretti Ladurée. Indirizzo: 64 Boulevard Haussmann.
– Gallerie Lafayette: lì puoi trovare praticamente gli stessi articoli di Printemps. La differenza è che tende ad essere molto più affollato. Indirizzo: 40 Boulevard Haussmann.

4° GIORNO:
Esplora il vicinato di Saint German des Prè, Passeggiata attraverso il giardino del Lussemburgo e visita al Panthèon

St-Germain-Des-Prés
Il quartiere di Saint-Germain-des-Prés si trova sulla riva sinistra della Senna. Diverse librerie, negozi di antiquariato e gallerie d’arte compongono lo stile intellettuale e sofisticato della regione. Assicurati di vedere la chiesa con lo stesso nome, una delle più antiche di Parigi.

Jardin du Luxembourg
Godere dei giardini e delle statue del Jardin du Luxembourg è un ottimo programma, soprattutto nei fine settimana. Se sei fortunato, puoi anche assistere a concerti di musica gratis. Un picnic c’è un’ottima opzione.

Panthéon
Quando si lascia il Jardin de Luxembourg, prendere Rue Soufflot al Panthéon, per osservare la sua splendida architettura neoclassica. Vi sono sepolti, tra gli altri, lo scrittore Victor Hugo e il famoso illuminista Voltaire. Intorno al Panthéon c’è la famosa Università della Sorbona. Bisogna pagare l’ingresso per visitare il Panthéon, il biglietto costa € 8,50. L’ingresso è giornaliero (eccetto festivi) dalle 10 alle 18 o fino alle 18:30 in estate.

Dove mangiare:
– Brasserie Lipp. Indirizzo: 151 Boulevard Saint Germain.
– Ladurée. Indirizzo: 21 Rue Bonaparte, all’angolo tra Rue Jacob e Rue Bonaparte.
– Café de Flore: grande classico dei caffè parigini. Indirizzo: 172 Boulevard Saint Germain.

Il Panthèon di Parigi

5° GIORNO:
Scopri il centro del museo Pompidou , esplora il quartiere di Marais, visita la piazza des vosges e la cattedrale di Notre Dame

Centre Pompidou
È un museo dedicato all’arte contemporanea. Anche per coloro che non intendono visitare il museo, vale la pena vedere il sito per osservare l’architettura innovativa e peculiare del museo, con diverse pipe esposte. Ci sono di solito anche diverse presentazioni di artisti di strada. L’ingresso al museo costa € 14. L’ingresso è giornaliero, ad eccezione del martedì e dei giorni festivi, dalle 11 alle 21.

Marais
Il quartiere del Marais è vivace ed è sempre pieno di gente che cammina per i suoi vicoli, c’è una grande concentrazione di cinesi. Assicurati di passeggiare lungo l’affascinante Rue de Rosiers.

Piazza des Vosges
E’ la piazza più antica di Parigi e una delle più belle. La piazza è circondata da splendidi edifici e al centro c’è un giardino dove molte persone si riposano, leggono un libro o fanno picnic. All’indirizzo n.6 nella piazza visse lo scrittore Victor Hugo. Il luogo è stato trasformato in museo e la visita è possibile.

Isola Saint Louis
E’ una piccola isola situata nel cuore di Parigi. Osserva gli splendidi edifici e cammina tranquillamente fino a raggiungere la Cattedrale di Notre Dame. Fai una sosta a Berthillon, un classico quando si tratta di gelato.

Cattedrale di Notre Dame
La bellissima cattedrale ha architettura gotica e facciate ricche di dettagli e anche le vetrate sono bellissime. La cattedrale è aperta tutti i giorni dalle 8 alle 18:45. Non devi pagare per entrare in chiesa, ma per visitare le torri l’accesso costa €8,50, dalle 10 alle 17:30 o alle 18:30 in estate. Il venerdì e il sabato in estate l’accesso è fino alle 23:00.

Dove mangiare:
– L’As du Fallafel: molti dicono che è il miglior fallafel di Parigi. Davvero delizioso e affollate, purtroppo non ci sono tavoli o sedie. Un suggerimento è quello di acquistare e fare un picnic a Place des Vosges. Indirizzo: 34 rue des Rosiers.
– Berthillon: assicurati di provare il gelato più famoso di Parigi. Esistono diversi negozi in giro per la città che rivendono il gelato, ma il negozio principale (e quello classico) è quello di Ile Saint Louis. Indirizzo: 29-31 Rue Saint Louis en l’ile.

Notre Dame de Paris

6° GIORNO:
Passeggiata a Montmartre e la Defènse

Montmartre
Montmartre è un quartiere che merita sicuramente di essere esplorato a piedi e con calma. Le strade sono affascinanti, l’atmosfera è bohémien e le numerose colline rendono tutto ancora più interessante. La Basilica del Sacre Couer è uno dei punti forti. Situato sulla cima della collina di Montmartre, uno dei punti più alti di Parigi, colpisce per la sua imponenza e le bellissime cupole di pietra bianca in stile romanico e bizantino. La basilica apre tutti i giorni dalle 6 alle 22:30, l’ultima entrata è alle 22:15. La cupola più grande può anche essere visitata dal pubblico dalle 9:00 alle 19:00 (18:00 in inverno).

La Défense
E’ la moderna area di Parigi, con edifici alti e un’architettura molto particolare, come il Grande Arche, che è un monumento di marmo bianco alto 112 metri e aperto al centro, come se fosse la rivisitazione moderna dell’Arco di Trionfo .

Shopping:
– Les Quatre Temps: un enorme centro commerciale molto vicino al Grande Arche.

Il nuovo arco di trionfo alla Défense

7° GIORNO:
Scopri la reggia di Versailles

Reggia di Versailles
La reggia di Versailles è impressionante e dimostra la ricchezza e il potere della Francia da parte del re Luigi XIV. Assicurati di visitare la bellissima Galeria dos Espelhos e passeggiare attraverso i giardini infiniti. Per arrivarci è possibile noleggiare un’escursione o andare da soli. In quest’ultimo caso, prendere la RER C per due stazioni Versailles, Versailles Chantiers e Versailles Rive Gauche. I biglietti per l’accesso al palazzo possono essere acquistati online.

Le gallerie della Reggia di Versailles

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *