Visitare Dubai: 28 cose da fare e vedere

Con i suoi imponenti edifici e le numerose attività, è da diversi anni la destinazione alla moda per eccellenza. Per aiutarti ad organizzare il tuo viaggio, ho preparato una guida completa della città, con le 28 cose migliori da fare durante il tuo soggiorno a Dubai. Contiene tutti i luoghi di interesse da non perdere per visitare Dubai e dintorni!

La costa di Dubai

Settembre – Giugno

Città, Lusso, mare

1 settimana

1000 – 2000 €

1. Il Burj Khalifa
E’ la torre più alta del mondo, che culmina a 828 metri sul livello del mare, è aperta al pubblico dal 2010 e si è rapidamente affermata come l’emblema della città.
Ogni giorno, migliaia di visitatori si riversano lì per avere la possibilità di prendere uno degli ascensori più veloci del mondo e salire sui ponti di osservazione situati al 124° e 125° piano.
Da lassù si può godere di un panorama eccezionale di tutta la città!
Ma perché fermarsi qui? È inoltre possibile accedere alla piattaforma panoramica più alta del mondo situata al 148° piano (555 m di altezza!).
Il momento migliore per salire il Burj Khalifa è quando è buio per godersi la città e i grattacieli illuminati.

2. Il Dubai Mall
Situato in Downtown, proprio accanto al Burj Khalifa, è l’altro luogo imperdibile di un viaggio a Dubai: il Dubai Mall.
Questo enorme centro commerciale è il più visitato al mondo ! Su 800.000 mq ti aspettano non meno di 1.200 negozi e centinaia di ristoranti. Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.
E non è tutto, questo tempio dello shopping ospita anche cascate al coperto, un acquario (ve ne parlo dopo), una pista di pattinaggio, un kartodromo, un simulatore di volo, cinema, giochi arcade e così via!
Il Dubai Mall è aperto tutti i giorni dalle 10:00 a mezzanotte. I ristoranti e la foodcourt fino all’una di notte.
Puoi preparare la tua visita e vedere la mappa dei negozi sul sito ufficiale.

Consigli per il viaggio
L’accesso al Burj Khalifa è solo attraverso il Dubai Mall al livello LG. Seguire le indicazioni “At The Top Burj Khalifa”.
Per raggiungere il Dubai Mall niente di più semplice, scendete alla stazione della metropolitana omonima. Ma non sorprenderti, dovrai camminare (all’interno) per circa 10 minuti fino al centro commerciale.
Nei luoghi pubblici di Dubai, copri spalle e gambe. Non sono ammessi segni di affetto come baci o tenersi per mano.

3. Fontane di Dubai
Questa è una delle principali attrazioni turistiche di Dubai: il suo spettacolo di fontane.
Si svolge tutti i giorni sul lago artificiale che si trova all’uscita del Dubai Mall, ai piedi del Burj Khalifa.
Per godersi il balletto dei getti d’acqua in sottofondo musicale, il momento migliore è al calar della notte, quando la torre si illumina.
Lo spettacolo si svolge ogni 30 minuti dalle 18:00 alle 23:00 (ce ne sono anche alcuni durante il giorno). L’ingresso è gratuito ma aspettati di vedere molte persone. Per avere un buon posto, è meglio arrivarci in anticipo.
E se vuoi ammirare da vicino lo spettacolo di suoni e luci, puoi anche scegliere di fare un giro in abra (barca tradizionale) sul lago.

Consigli per il viaggio
Per avere una buona visuale delle fontane, vi consiglio di recarvi in ​​una delle 2 terrazze esterne dell’Apple Store nel Dubai Mall.
Intorno al lago, puoi anche fare una passeggiata al Souk Al Bahar, una grande galleria con alcuni negozi e interni molto carini. Ci sono anche caffetterie e ristoranti con terrazze e vista sulle fontane.

4. Il quartiere Deira ei suoi souk
Dubai non è solo lusso ed eccessi, ci sono ancora quartieri tradizionali e autentici da visitare.
Vi suggerisco di fare una passeggiata nel quartiere Deira, luogo pittoresco e frequentato che ospita diversi souk:
– Il suk dell’oro e la sua fila di negozi con vetrine che espongono gioielli sontuosi. È il più grande del suo genere in Medio Oriente.
– Il suk dei profumi, in via Sikkat Al Khail.
– Il suk delle spezie e le sue bancarelle colorate, per fare scorta di curry, zafferano, cannella.

Consigli per il viaggio
A Dubai, il venerdì è un giorno sacro (l’equivalente della domenica in Europa). Alcuni locali, come i negozi di Deira, sono solitamente chiusi la mattina e riaprono nel tardo pomeriggio.
Soprattutto, non esitate a negoziare nei suk e per i vostri acquisti di souvenir. I prezzi pubblicizzati sono spesso folli (tra 20 e 50 AED per una calamita!) ma possono essere facilmente ridotti a qualcosa di più ragionevole.
Deira è il posto migliore per cambiare i soldi a Dubai. Gli uffici di cambio della zona offrono tariffe migliori rispetto a quelle in aeroporto o nei centri commerciali.

5. Bur Dubai
Bur Dubai è l’altro tipico quartiere da non perdere. Proprio come Deira, è uno dei più antichi della città.
Per arrivarci, dovrai prendere un abra, una piccola barca di legno tradizionale (1 AED a persona). Il viaggio è breve ma permette di godere di un bel panorama e di osservare i “dhow”, vecchie navi dai colori sgargianti, che riforniscono i souk.
Da non perdere a Bur Dubai:
– Sheikh Saeed Al Maktoum House: l’ex casa della famiglia Al Maktoum fino al 1958. Qui puoi vedere foto e documenti che ripercorrono la storia della città.
– The Old Souk, uno dei più antichi di Dubai. Puoi trovare di tutto lì: pantofole, souvenir, tessuti.
– Meena Bazaar, un mercato dedicato alle merci dall’India: tessuti, spezie, gioielli.
– Hindi Lane e le sue bancarelle indiane. Il posto migliore se vuoi gustare piatti tradizionali a buon mercato.
– Il Centro Culturale Sheik Mohamed ti permette di pranzare in compagnia di un emiratino in una casa tradizionale. Il centro è stato creato dal sovrano per far conoscere ai turisti le tradizioni degli Emirati Arabi Uniti.
– Al Seef Market che comprende diverse repliche di case tradizionali all’interno delle quali si trovano ristoranti e negozi.

Consigli per il viaggio
Partendo da Bur Dubai, puoi anche fare una crociera serale sul Dubai Creek.

6. Hotel Atlantis / Parco acquatico Aquaventure
Continuo questa guida a Dubai con un altro dei suoi emblemi: l’hotel Atlantis The Palm.
Questo hotel di lusso, la cui architettura è ispirata al mito di Atlantide, si trova sull’isola artificiale di Palm Jumeirah.
Creata da zero, l’isola, a forma di palma (visibile dallo spazio!) ospita principalmente ville di lusso e hotel di lusso.
Anche se non soggiorni all’Atlantis, avrai accesso ad alcuni negozi nella hall e, soprattutto, potrai goderti le sue attrazioni imperdibili:
– Aquaventure Waterpark, il parco acquatico più famoso di Dubai dove puoi prendere lo scivolo più grande del mondo e passare attraverso un tunnel infestato da squali.
– The Lost Chambers Aquarium e i suoi migliaia di animali: squali, razze, piranha…
– Dolphin Bay, una laguna dove puoi nuotare con i delfini. La prenotazione dell’incontro con i delfini include automaticamente l’accesso all’Aquaventure Waterpark lo stesso giorno.

Il Burj Al Arab

7. The Palm Jumeirah / The Pointe / The View at The Palm
La migliore vista di Atlantide è al livello della piccola spiaggia, sul lato di “The Pointe”, sempre sull’isola di Palm Jumeirah.
È una grande area commerciale dove ci sono negozi e ristoranti lungo l’acqua. L’ambientazione è davvero bella.
Il luogo ospita anche il più grande spettacolo di fontane musicali al mondo con getti d’acqua che culminano a 105 metri di altezza!
Allo stesso modo delle fontane del Burj Khalifa, lo spettacolo di suoni e luci si svolge ogni sera a partire dalle 18:00 ed è rapidamente diventato un must a Dubai la sera.

Al Palm Jumeirah vi consiglio anche una nuovissima attrazione turistica a Dubai: la piattaforma di osservazione “The View” dell’edificio “The Palm” che si trova al 52° piano.
A 204 metri di altezza, godrai di uno straordinario panorama sull’intera isola di Palm Jumeirah da un lato e sullo skyline di Dubai dall’altro.
Come ovunque a Dubai, è meglio prenotare il biglietto per “The View at The Palm” in anticipo per evitare ore di attesa.
L’accesso a The View avviene tramite il livello 2 del centro commerciale Nakheel. E come se non bastasse, al 50° piano del The Palm, a 200 metri di altezza, si può nuotare anche nella piscina a sfioro più alta del mondo (che ha detronizzato la famosa piscina di Marina Bay Sands a Singapore).

8. Marina di Dubai
Continuiamo a visitare Dubai facendo una passeggiata nel quartiere della marina.
Una lunga passeggiata pedonale ai piedi dei numerosi edifici permette di passeggiare lungo il bordo dell’acqua e contemplare gli yacht.
Per esplorare il porto turistico, puoi anche optare per una mini crociera su uno yacht di lusso:
La mini crociera è anche una delle attrazioni offerte dal Dubai Explorer Pass. L’area ospita anche il Dubai Marina Mall, un centro commerciale dove puoi fare acquisti da Levi’s, H&M, Guess o Balmain.

Consigli per il viaggio
Ti consiglio vivamente di approfittare della tua visita a Dubai Marina per provare la Xline, la zip line urbana più lunga del mondo che è lunga 1 km!
Con una partenza a 170 metri di altezza e un passaggio in mezzo agli edifici a 70 km/h, devi avere un cuore forte per osare saltare nel vuoto.
Dato che mi impegno a testare tutte le attività, non mi sono sfuggito e posso assicurarti che l’adrenalina c’è davvero!
Le foto ei video del tuo exploit sono inclusi nel prezzo e ti regaleranno un bel ricordo.

9. Il Burj al-Arab
È uno degli unici hotel 7* al mondo e si trova a Dubai: il Burj al-Arab.
Inutile dire che per sperare di soggiornare in una delle sue lussuose suite con vista mare, dovrai pagare una bella somma.
Ma buone notizie, c’è ancora modo per entrare per qualche ora nel locale più lussuoso del mondo durante il tuo itinerario a Dubai: prenotando un pranzo, un tè pomeridiano o una cena al ristorante del Burj al-Arab.
Ecco le diverse formule che vengono proposte:
– Tè pomeridiano allo SkyView Bar situato al 27° piano: goditi il ​​panorama mentre ti godi pasticcini e torte.
– Pranzo o cena al Bal Al Yam, il ristorante situato al piano terra del Burj Al Arab e che offre una vista mozzafiato sul Golfo Persico.
– Accesso allo SkyView Bar + 2 drink gratuiti
– Pranzo o cena al ristorante dell’acquario Al Mahara: vivi un’esperienza unica assaporando i piatti di uno chef pluripremiato nel mezzo di un acquario!

Consigli per il viaggio
Per ammirare l’architettura del Burj al-Arab, puoi anche fare un giro in barca che ti porterà più vicino all’edificio. L’uscita include anche un passaggio attraverso l’altro hotel emblematico: l’Atlantis The Palm.

10. Il Museo di Dubai / Fort Al Fahidi
Il Dubai Museum (Dubai Museum) si trova a Bur Dubai, nel Forte di Al Fahidi.
Ripercorre l’intera storia di Dubai, dalle prime tribù che vi abitarono, al suo boom economico negli anni ’60 e ai progetti futuri per gli anni a venire.
Potrai scoprire antiche barche da pesca, oggetti della vita quotidiana dei nomadi o anche armi e resti archeologici. Il museo è molto ben fatto, con scene che ricreano com’era la vita prima del suo impressionante sviluppo.
L’ingresso al museo costa AED 3. Aperto tutti i giorni tranne il venerdì mattina.

11. Bagliore del giardino di Dubai
Per chi si chiede cosa fare di notte a Dubai, consiglio di fare una passeggiata al Dubai Garden Glow.
Questo grande parco è ricco di strutture e ambientazioni diverse con effetti di luce e sottofondo musicale. Ce ne sono molti, è davvero molto ben fatto e impressionante da vedere. Da fare quando è buio.
L’ingresso a Garden Glow, che costa AED 65, include anche l’accesso a:
– Dinosaur Park, un parco con diversi dinosauri animati, in movimento e ringhianti. Davvero ben fatto. Vi consiglio di visitarlo 1 ora prima del calare della notte e poi di recarvi al Garden Glow.
– Per 30 AED in più, avrai anche accesso al Magic Park, uno spazio dove puoi scattare foto di te stesso e metterti in scena con decorazioni 3D.
– C’è anche un Ice Park con alcune sculture di ghiaccio ma l’ingresso è extra (45 AED) e piuttosto costoso per quello che è.
– Dubai Garden Glow è aperto dalle 16:00 alle 23:00.

12. Cornice Dubai
È una delle più recenti attrazioni turistiche di Dubai ed è già molto popolare, il Dubai Frame.
Questa struttura a forma di gigantesco portafoto alto 150 metri permette di contemplare, dalla sua sommità, le 2 parti della città: da un lato Old Dubai e i suoi quartieri storici, dall’altro il Burj Khalifa e Downtown.
E per aggiungere un pò di emozioni, parte del pavimento è in vetro. Così puoi vedere tutto ciò che sta accadendo sotto i tuoi piedi.

L'hotel Atlantis di Dubai

13. Acquario di Dubai e Zoo sottomarino
L’acquario si trova nel Dubai Mall.
Puoi ammirarne una parte gratuitamente direttamente nel centro commerciale ma il resto della visita è a pagamento.
L’area dell’acquario prevede l’attraversamento di un tunnel pieno di pesci e squali, quindi raggiungerai il secondo piano per entrare nello zoo sottomarino. Lo zoo sottomarino ospita diversi bacini con pesci, cavallucci marini o meduse.
Il clou della visita rimane la star dello zoo: King Croc, uno dei più grandi coccodrilli viventi del mondo, con un peso di 750 kg e una lunghezza di oltre 5 metri.

14. La passeggiata e la spiaggia / Residenza sulla spiaggia di Jumeirah
Dove andare al mare a Dubai?
Se vuoi trascorrere un po’ di tempo in riva al mare e nuotare, dirigiti verso la spiaggia pubblica “The Beach”. È possibile noleggiare sdraio e ombrelloni per la giornata e godersi il sole e le attività acquatiche.
Lungo tutto il mare, puoi anche passeggiare su The Walk, un viale molto vivace con molti ristoranti con terrazza e boutique chic.
Per raggiungere The Walk e The Beach, prendi la metropolitana per DAMAC + il tram per Jumeirah Beach Residence.

Consigli per il viaggio
Se vuoi trascorrere un po’ di tempo in spiaggia durante il tuo soggiorno a Dubai, puoi anche nuotare in:
– La Sunset Beach che offre anche una vista mozzafiato sul Burj Al-Arab
– La Kite Beach, la preferita dei kitesurfisti
– La molto meno nota Black Palace Beach si trova vicino a Al Sufouh Road
– Spiaggia di Al Mamzar, a nord della città, delimitata da un grande parco con area giochi, area picnic, piscine e uno skate park.
– Jumeirah Beach Residence La spiaggia
– La passeggiata e la spiaggia

15. Souk Madinat Jumeirah
Per continuare a fare un giro turistico a Dubai, ora ti suggerisco di scoprire il Souk Madinat Jumeirah.
Questo complesso alberghiero ospita numerosi ristoranti e negozi, un classico di Dubai, ma è la sua architettura che merita davvero una deviazione. Il luogo è stato progettato in uno stile tradizionale per ricreare un’atmosfera orientale. Ed ha molto successo!
Il posto è tranquillo e davvero bello con canali che lo attraversano ovunque. Puoi anche fare un giro in abra lì se ne hai voglia.
Da molti punti all’esterno, si può anche godere di una bellissima vista del Burj Al Arab.
Si noti che Madinat Jumeirah comprende diversi hotel di lusso e che alcune parti sono quindi accessibili solo ai clienti.

16. Mall of the Emirates / Ski Dubai
Insieme al Dubai Mall, il Mall of the Emirates è l’altro centro commerciale da non perdere a Dubai.
È all’interno di quest’ultimo che si trova Ski Dubai, un comprensorio sciistico al coperto dove è possibile sciare o fare snowboard sulle piste quando fuori si superano i 40°! Viene fornita tutta l’attrezzatura e l’abbigliamento.

17. Villaggio globale
Questa vasta area un pò fuori città, ospita diverse ricostruzioni di monumenti (la Torre di Pisa, il Colosseo di Roma o il Taj Mahal) e decine di padiglioni ciascuno dedicato ad un paese: italia, Thailandia, Cina, Giappone, Egitto …
All’interno di ogni padiglione troverai decine di bancarelle che vendono specialità locali: cibo , abbigliamento e oggettistica.
E’ estremamente ben congegnato, i set sono belli e davvero molto grandi. Conta almeno 3 ore di visita.
Alcune informazioni pratiche sul Global Village:
– Aperto solo da inizio novembre a inizio aprile – Tutti i giorni dalle 16:00 a mezzanotte
– Prezzo d’ingresso: 15 AED il biglietto singolo o il Wonder pass con 4 attività (fiera, spettacolo motociclistico…) a 100 AED
– Il lunedì l’ingresso è riservato alle famiglie con bambini e alle donne
– C’è un piccolo spettacolo di fontane ogni giorno alle 20:00 e alle 22:00.
– Per arrivarci: Metro fino al Mall of the Emirates + bus n°106 (20 AED andata e ritorno). Conta 1/2 ora di autobus.

Consigli per il viaggio
Vi consiglio di visitare il Global Village di notte , è molto più bello e suggestivo!
Per il ritorno, attenzione, c’è solo un autobus all’ora.

18. Museo Etihad
Continuiamo questo elenco di cose da fare a Dubai visitando l’Etihad Museum.
Questo museo ripercorre la fondazione degli Emirati Arabi Uniti. Grazie a diversi film, testimonianze e terminali interattivi, scopriamo l’intero processo necessario per creare il Trattato dell’Unione e i 7 sceicchi che vi hanno partecipato.
La visita è complementare a quella del Museo di Dubai.
Consenti circa 1 ora per un prezzo di ingresso di 25 AED.
Per raggiungere l’Etihad Museum, prendi la metropolitana fino al World Trade Center + un taxi.

Moschea di Jumeirah

19. Il mare
Un altro spazio molto ben strutturato e davvero carino dove fare una passeggiata a Dubai: La Mer.
Troverai numerosi ristoranti in stili diversi, una lunga passeggiata in riva al mare e diverse spiagge. È possibile noleggiare sedie a sdraio lì per AED 100/persona.
La Mer comprende anche un parco acquatico: il Laguna Waterpark, con diversi scivoli, una piscina con le onde, un fiume di boe…Un’ottima idea di attività da fare a Dubai con i propri bambini.

20. Passeggiata sul canale di Dubai
La Dubai Canal Walk è, come suggerisce il nome, una piacevole passeggiata lungo il canale.
La passeggiata inizia vicino alla stazione della metropolitana di Business Bay e permette di seguire il Dubai Ship Canal per circa 3 km. Puoi camminare da un lato o dall’altro del canale, 3 ponti con un design molto carino ti permettono di attraversarlo.
Molto recente, il luogo è ancora in fase di sviluppo, ma offre già un superbo panorama degli edifici e della torre del Burj Khalifa.
Da fare di notte per godere di una delle migliori viste libere sullo skyline di Dubai!
Sul canale sono possibili anche gite in traghetto e abra . Avrai quindi la possibilità di passare sotto una cascata artificiale la cui tenda si apre automaticamente per far passare le barche.

21. Distretto finanziario
Continuo la mia guida turistica di Dubai portandoti nel distretto finanziario.
Il DIFC (Dubai International Financial Centre) ospita non solo uffici, ma anche ristoranti, hotel di lusso (Fairmont, Radisson), gallerie d’arte e diversi edifici.

22. Moschea di Jumeirah
La Moschea Jumeirah è uno dei posti migliori da vedere a Dubai e per una buona ragione: e ‘ l’unica moschea della città accessibile ai non musulmani.
Le visite, solo guidate, sono organizzate tutti i giorni (tranne il venerdì) alle 10:00 e alle 14:00. Si consiglia di essere lì mezz’ora prima per essere sicuri di trovare posto. La visita guidata dura circa 1h 15.
È d’obbligo essere ben vestiti: braccia e gambe coperte per tutti e capelli anche per le donne.
Scoprirai l’interno della moschea e imparerai di più sui riti, le usanze e i 5 pilastri dell’Islam. Le foto sono consentite.

23. Giardino dei miracoli
Al Miracle Garden di Dubai ti aspettano più di 150 milioni di fiori!
Puoi immaginare che il Miracle Garden sia molto più di un semplice giardino. Ci sono strutture impressionanti che rappresentano i personaggi Disney e persino una replica di un A380 completamente ricoperto di fiori.
È il più grande giardino fiorito naturale del mondo, elencato più volte nel Guinness dei primati.
Il parco è aperto solo da novembre a maggio, tutti i giorni dalle 9:00 alle 21:00 o alle 22:00 nei fine settimana.
Per arrivarci: prendere la metropolitana fino al Mall of Emirates + autobus n°105 (20 min di viaggio).

24. Dubai Creek Park
Ti consiglio ora di approfittare della tua vacanza a Dubai per fare una passeggiata in uno dei parchi più grandi della città: Dubai Creek Park.
Questo enorme parco situato in riva al mare è molto popolare tra la gente del posto nei fine settimana. Vengono qui per un picnic in famiglia ed i bambini possono approfittare di diverse aree giochi per divertirsi.
L’ingresso al parco costa AED 5.
Nel parco sono presenti anche altre 2 attrazioni (a pagamento):
– La Città dei Bambini, che comprende un planetario e diversi spazi dedicati all’universo o ai misteri del corpo umano
– Il Dubai Dolphinarium dove puoi nuotare con i delfini.

Dubai Marina di sera

25. Fai shopping a Dubai
Impensabile non considerare di fare poco (o tanto!) shopping durante la vostra visita a Dubai.
Ecco i posti migliori in città per scaldare la carta di credito:
– Il Dubai Mall, il più grande e famoso centro commerciale di Dubai
– Il Mall of the Emirates e le sue centinaia di negozi
– La passeggiata e la spiaggia di JBR
– I souk di Deira
– Il vecchio souk e il mercato di Al Seef a Bur Dubai
– City Walk, una zona interamente pedonale con boutique chic e trendy
– Madinat Jumeirah Suk
– L’Outlet Village dove troverai tutti i più grandi brand italiani e americani.
– City Walk Dubai

26. IMG Worlds of Adventure
IMG Worlds of Adventure è il secondo parco divertimenti al coperto più grande del mondo (secondo solo al Warner Bros Park di Abu Dhabi). Non c’è da stupirsi che sia a Dubai, la città degli eccessi.
Nel parco puoi salire sulle montagne russe, visitare la casa stregata o guardare un film in 4D.
È suddiviso in 5 aree:
– Marvel e le sue attrazioni dedicate agli Avengers: Hulk, Thor…
– Lost Valley dedicata al mondo dei dinosauri
– Rete dei cartoni animati
– IMG Boulevard con i suoi ristoranti e negozi
– Novo Cinemas, un cinema dotato delle ultime tecnologie.
– Il parco è aperto tutti i giorni dalle 11:00. Maggiori informazioni sui prezzi sul sito ufficiale.

27. Parchi e resort di Dubai
Un altro parco di divertimenti che puoi visitare a Dubai: Dubai Parks and Resorts.
Il complesso ricreativo comprende diversi parchi a tema e un hotel:
– Motiongate Dubai e le sue attrazioni a tema cinematografico: Hotel Transylvania, Underworld, Zombieland o anche Kung Fu Panda e i Puffi.
– Bollywood Parks Dubai e i suoi diversi ambienti ispirati ai film indiani
– Legoland Dubai dedicato all’universo Lego, dove è presente una rappresentazione in miniatura di Dubai in lego
– Legoland Waterpark, un parco acquatico con scivoli e piscina con onde
– Riverland Dubai, una zona ricca di negozi e ristoranti, accessibile gratuitamente anche senza biglietto d’ingresso
– Lapita Dubai : l’hotel nel parco e le sue sistemazioni sul tema della Polinesia. Prenota il tuo soggiorno al Lapita cliccando qui.

28. Altre attività da fare a Dubai
Ti stai ancora chiedendo cosa fare a Dubai dopo aver letto questa guida?
– The Green Planet, un biodome che ricrea una foresta tropicale con i suoi animali e piante.
– Lanciati col paracadute in tandem sul Palm Jumeirah
– Volo in elicottero sull’essenziale di Dubai: l’Atlantis, il Burj Al Arab.
– Volo in idrovolante sul Burj Khalifa e Palm Jumeirah
– Giro in moto d’acqua per scoprire i principali luoghi di interesse di Dubai: il porto turistico, JBR o Atlantis
– Cenare in aria a 50 metri da terra
– Flyboard session, la nuova attività trendy
– Introduzione alle immersioni subacquee
– Attività di parapendio
– Salto con il paracadute nel simulatore
– Passeggiate a cavallo nel Parco Nazionale di Dubai.
– E per chi non soffre di vertigini, consiglio vivamente di provare uno dei nuovi luoghi turistici di Dubai: Ain Dubai. Non è niente di meno che la ruota panoramica più grande del mondo! Le cabine salgono a 250 metri di altezza in modo da poter ammirare una fantastica vista di tutta la città per 40 minuti.

Il Souk Madinat Jumeirah

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.