Positano, il diamante della Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana è una destinazione di lusso per eccellenza. L’intera Strada Statale 163 emana luminosità, raffinatezza e lusso, attraendo un pubblico sofisticato e facoltoso. È senza dubbio, uno dei diamanti più esclusivi dell’intera Costiera Amalfitana.
Al mattino la spiaggia si riempie di vacanzieri, le strade brulicano di vita, con i turisti in visita a Positano al riparo dal sole inclemente all’ombra delle spianate, dentro i negozi, nelle gelaterie; la banchina brulica di fermento, con imbarcazioni da trasporto e da diporto in continuo movimento.
E di notte, con le case addobbate di luci sobrie, il borgo si conferma uno dei più belli dell’intera Costiera Amalfitana. Senza dubbio Positano è davvero speciale!

Vista di Positano

Tutto l’anno

Città, Mare, Coppia, Lusso

1 giorno

0 – 500 €

Ecco una sorta di piccolo itinerario di viaggio con cosa fare a Positano. O meglio, la mia breve esperienza visitando Positano senza pernottare e senza nessun programma.

Chiesa di Santa Maria Assunta
Sceso dall’autobus nella parte alta di Positano, a parte le foto delle belle case in fondo al pendio non sapevo davvero cosa aspettarmi.
Temevo che fosse un paese un pò assonnato, ma in effetti mi sono trovato bene scendendo scale e ancora scale fino a raggiungere il centro di Positano, dove si trova la chiesa principale della città.
Infatti, ad eccezione della Chiesa di Santa Maria Assunta, non ci sono attrazioni turistiche da visitare a Positano. Nemeno la spiaggia è straordinaria! In effetti, chi pensa che la Costiera Amalfitana sia una destinazione balneare si sbaglia, non lo è.

Spiaggia di Positano
Il fascino di Positano non è nella sabbia ma negli stretti vicoli, nelle case che scendono dalla montagna al mare, nel labirinto di scale che si snodano tra i palazzi. È bello bello bello!
Naturalmente le acque del mare sono calde e trasparenti, come nella maggior parte delle destinazioni mediterranee. E questo è un ulteriore fattore di attrazione, soprattutto per chi ha accesso ad una barca e può allontanarsi dalla zona balneare di Positano. La spiaggia stessa, con le file di cabine accoglie troppa gente, l’ho evitata senza rimorsi.

Vista di Positano

Appena arrivato in spiaggia, ho notato un sentiero che costeggiava il mare, chiamato Via Positanesi D’America. E così ho proseguito lungo il sentiero, molto bello e ben tenuto, con dei bei panorami sul mare. Nel tentativo di soddisfare la curiosità della scoperta mi chiedevo quanto sarebbe proseguito, ma purtroppo finì su una seconda spiaggia a Positano, poco dopo aver superato Torre Trasita.
Per me era ora di tornare nel cuore della città, percorrere vicoli più ripidi (ignorando i negozi), questa volta salendo alla ricerca di un belvedere, terrazzo o strada con una bella vista sulle case di Positano. Volevo fotografare da lassù e volevo scoprire i migliori panorami di Positano. Da un lato amavo fotografare di notte, quando le luci decorano le case e il paese è ancora più bello ma d’altra parte avevo due ore di macchina fino a Sorrento (traffico compreso!). Così ho finito per tornare a Sorrento prima che facesse buio. Peccato!

Insomma, sono stato poco più che un turista per un giorno a Positano. Non ho nemmeno dormito in città. Ovviamente, non è il modo migliore per conoscere il luogo. Ma credo sia bastato per dimostrare l’inconfondibile bellezza di questo posto…Positano!

Positano di notte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.