Itinerario di viaggio nell’Australia orientale

L’Australia è sempre stata una destinazione da sogno per tutti, ed il nostro momento perfetto per visitarla è stato durante la nostra luna di miele di tre settimane nel paese dei canguri.
Se pensi che la luna di miele sia un viaggio organizzato, ti sbagli. Noi abbiamo organizzato il viaggio da soli e nonostante questo gli imprevisti (tutti risolti) sono arrivati comunque 🙂
Questo è ciò che abbiamo fatto durante i 22 giorni in cui abbiamo viaggiato in Australia, nel caso in cui possa essere d’ispirazione.

Le costiere a picco di Melbourne

Aprile – Giugno / Settembre – Dicembre

Cultura, Città, Natura, Mare Coppia

3 Settimane

2000 – 3000 €

1 giorno – Voli e spostamenti

Durante il primo giorno non abbiamo fatto altro che stare seduti su due diversi aerei, in aeroporto o dentro altri mezzi di trasporto, ma con il cuore evavamo già in Australia.

2 giorno – Volo Sydney – Cairns

Cogliamo l’occasione per cercare escursioni in aereo nella foresta pluviale di Daintree e nella Grande barriera corallina. Abbiamo preso la prima decisione: abbiamo acquistato un pass per andare da Cairns a Brisbane facendo tutte le fermate che volevamo.
Notte a Cairns

3 giorno – Foresta pluviale di Daintree

Un’escursione di un’intera giornata attraverso la foresta pluviale di Daintree, la foresta pluviale più antica del pianeta. Abbiamo visitato Port Douglas; il fiume Daintree che navighiamo; Cape Tribulation e la sua spiaggia con coccodrilli marini, squali e meduse; la vista dell’estuario del fiume Daintree da Alexandra Lookout; e Mossman Gorge, dove abbiamo camminato dopo essere entrati nel Mossman Gorge Gateway Center.
Notte a Cairns

4 giorno – Grande barriera corallina – Alva Beach

Forse il punto di forza del viaggio in Australia: sorvolare la grande barriera corallina, oltre a vederla dall’acqua, ovviamente. Abbiamo volato in aereo per un’ora sopra le scogliere da Cairns.
Da Cairns proseguiamo verso Alva Beach. Non è stato facile a causa di una inomprensione, le cose si sono complicate con le coincidenze per il passaggio via autobus – la prima volta che l’abbiamo usato abbiamo avuto problemi, ma poi è stato tutto perfetto.

5 giorno – Immersione per vedere lo Yongala – Townsville

Vicino ad Alva Beach si trova il sito di immersione della USS Yongala, una nave passeggeri australiana che affondò nel 1911. È considerata una delle 10 migliori immersioni al mondo: banchi di pesci, mante giganti, barracuda. Fortunatamente non abbiamo visto i tre squali toro che ci hanno detto che stavano nuotando intorno a noi tutto il tempo.
Da lì siamo tornati a nord, per passare la notte a Townsville, in avventurieri ostelli Backpackers.

6 giorno – Magnetic Island – Airlie Beach

Traghetto da Townsville a Magnetic Island, uno dei luoghi con la più alta concentrazione di koala. Sull’isola si trova il parco koala della Baia dei Bungalow dove, oltre a vedere animali come il vombato e vari tipi di rettili, è possibile vedere e abbracciare i koala.
Notte ad Airlie Beach.

7 giorno – Isole Whitsunday – viaggio all’Agnes Water

Per andare alle Isole Whitsunday devi prendere un’escursione guidata. Due sono i punti forti: la sabbia, 98% di silicio, di Whitehaven Beach – sette chilometri di sabbia – e lo snorkeling nelle barriere coralline. Trascorriamo la giornata in spiaggia, ci sono persino posti dove fare barbecue.
Devo dire che non eravamo molto entusiasti dei colori di quei coralli in questa zona per cui abbiamo lasciato la stanza dell’ostello per andare all’Agnes Water.

8 giorno – Agnes Water

Agnes Water, la spiaggia più meridionale della costa orientale dell’Australia. Non facciamo surf, ma volevamo vedere di più i coralli, in particolare quelli dell’isola di Lady Musgrave, le isole della barriera corallina meridionale e le escursioni partono da qui.
Notte all’Agnese Water, nel’ ostello 1770 Backpackers.

9 giorno – Lady Musgrave Island

Escursione di un’intera giornata sull’isola di Lady Musgrave. Abbiamo fatto di nuovo snorkeling e questa volta siamo rimasti contenti dei colori e dell’enorme tartaruga che nuotava al nostro fianco; abbiamo girato l’isola con il gruppo di 20 persone dell’escursione e ci sembrava di essere gli unici abitanti dell’isola…quasi deserta.
Notte all’Agnese Water, nel 1770 Backpackers

10 giorno – Baia di Hervey

Autobus sulla strada per Hervey Bay. Abbiamo trascorso il pomeriggio alla ricerca di escursioni nei giorni seguenti e informandoci se c’erano ancora balene, perché eravamo quasi alla fine della stagione. Notte a Hervey Bay.

11 giorno – Isola di Fraser

Fraser Island è la più grande isola di sabbia del mondo, 1.630 km2. Escursione in un enorme camion condizionato che ci dicono essere come quelli usati dai soldati americani nel deserto dell’Iraq e, che tuttavia, rimane bloccato nella sabbia e dobbiamo spingerlo.
Sulla spiaggia di oltre 100 chilometri di lunghezza, c’è la USS Maheno, che si incagliò sulla spiaggia quando fu rimorchiata nel 1935. Ma non c’è solo sabbia sull’isola, viaggiamo anche attraverso una foresta pluviale e facciamo il bagno uno dei suoi numerosi laghi, il lago McKenzie.
Notte a Hervey Bay.

12 giorno – Whale Watching – Maryborough

Navigando attraverso la baia per vedere le balene, siamo stati fortunati: era il fine stagione, ma un paio di maschi di megattere ci hanno regalato uno spettacolo eccezionale con salti e piroette.
Nel pomeriggio siamo andati a Maryborough, una delle città australiane con la più grande eredità coloniale e città natale dell’autore di Mary Poppins, Pamela Lyndon Travers.
Notte a Hervey Bay.

13 giorno – Brisbane

Autobus per Brisbane, dove abbiamo avuto la nostra prima esperienza di couchsurfing con Jacques. Visita la città prendendo uno dei traghetti che funzionano come trasporto pubblico. Passeggiamo per il centro e Southbank con la sua spiaggia artificiale.
La sera siamo usciti per ballare in un locale di salsa, Sì, salsa in Australia! 🙂

14 giorno – Brisbane – Melbourne

Visita la città di Brisbane con una visita guidata al parlamento del Queensland e al giardino botanico della città, le due visite sono entrambe gratuite. Nel pomeriggio volo per Melbourne.
Pernottamento a Melbourne.

15 giorno – Melbourne

Camminiamo attraverso la città bella città di Melbourne ed abbiamo cercato la migliore escursione per vedere i dodici apostoli – un altro dei punti di forza del viaggio in Australia – Nel pomeriggio siamo andati al molo di St. Kilda per vedere il Pinguini al tramonto.

16 giorno – St. Kilda – Brighton – St. Kilda

Era domenica e troviamo il mercato artigianale nel lungomare, poi abbiamo camminato a St. Kilda e poi fino a Brighton Beach. Ci sono 82 case colorate, capanne sulla spiaggia della metà del 19° secolo, dichiarate patrimonio storico nazionale.
Sulla via del ritorno siamo entrati nel Luna Park, un parco di divertimenti, e abbiamo guardato il tramonto prima di goderci in serata lo sport nazionale australiano: il barbecue.

17 giorno – Grande strada oceanica

Escursione di un’intera giornata – dalle 7.30 alle 21.00 – lungo la Great Ocean Road da Torquay. Sosta a Bells Beach, una delle spiagge per il surf più famose al mondo e i dodici apostoli, che erano la scrofa e i maialini fino a quando il loro nome non cambiò nel 1950; Loch Ard Gorge; e il London Bridge.
Notte a Melbourne.

18 giorno – Sidney

Il volo per Sydney è stato acquistato il giorno prima. Una volta arrivati abbiamo visitato il molo, Circular Quay e The Rocks, il luogo in cui sorgevano le case dei primi coloni quando arrivarono a Sydney il 26 gennaio 1788. Attraversiamo il ponte sulla baia e passiamo la notte a Sydney, nel Maze Backpackers.

19 giorno – Sidney

Visita guidata al Teatro dell’Opera di Sydney: i biglietti online sono più economici. Prendiamo un traghetto per Manly Beach, una delle spiagge di Sydney. Da lì un percorso conduce al vecchio centro di addestramento militare in cui non c’era quasi nessuno.
Notte a Sydney, nel Maze Backpackers.

20 giorno – Sidney

Dopo il percorso del giorno precedente ne abbiamo provato un altro: da Bondi Beach a Coogee, circa 7-8 chilometri. La prima sezione, da Bondi Beach a Tamarama Beach, era piena di sculture della Sculpture by the Sea. Abbiamo pensato di acquistare una tomba sul mare nel cimitero di Waverley, abbiamo superato Clovelly e Gordon’s Bay per raggiungere Coogee Beach.
Notte a Sydney, nel Maze Backpackers.

21 giorno – Sidney

Passeggiata a Sydney. Visitiamo Hyde Park Barracks Museum, uno dei musei dedicati alla storia, e le banchine convertite in locali alla moda e appartamenti di lusso.
Notte a Sydney, nel Maze Backpackers.

22 giorno – Sydney

Trascorriamo la mattinata visitando i mercati di Sydney: il mercato Eveleigh, il mercato di Paddington e il mercato di Glebe.
Il pomeriggio lo passiamo a raggiungere l’aeroporto per il ritorno a casa.

Città di Sidney
Heart reef nella Grande barriera corallina
Story Bridge a Brisbane
Gruppo di Koala
Canguro
Teatro dell'opera a Sydney

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *