Cose da vedere a Praga in 3 giorni

Se mettiamo da parte che è una delle città più visitate d’ Europa e che il turismo di massa è all’ordine del giorno, Praga ti sorprenderà con i suoi luoghi e con i suoi particolari, a patto di prendersela comoda e lasciarsi coinvolgere.
Di seguito ti propongo le mie 15 cose da vedere o da fare in questa coinvolgente città medievale:

Veduta di Praga

Aprile – Dicembre

Cultura, Città, Coppia, Con bambini

3 giorni

0 – 500 €

1 – Mangia un dolce tipico

Inizierò questa lista di cose da fare a Praga esaltando il suo dolce più tipico il “Trdleník” (impronunciabile). Lo troverete in molte bancarelle e anche se a priori non è di origine ceca ma slovacca è una delle cose più squisite.
E’ fatto da un impasto cilindrico ricoperto di zucchero e cannella e lo si può riempire con qualsiasi tipo di crema. Da non abusare però 🙂

2 – Cerca la casa danzante

La prima immagine che ci viene in mente quando si parla di Praga è probabilmente il suo centro storico e la sua caratteristica medievale. Ma Praga gode di una vasta architettura, che spazia dal gotico all’Art Nouveau e, con la famosa “casa danzante” salta al decostruttivismo. All’inizio, la casa danzante fu sommersa da un mare di critiche ma con il tempo fu accettata dai praghesi ed oggi è diventata una famosa un’attrazione turistica. La sua forma insolita ricorda due ballerini e da cui deriva il nome, all’interno dell’edificio ci sono uffici e un ristorante all’ultimo piano.

La casa danzante

3 – Orologio astronomico

L’orologio astronomico si trova nella torre del Municipio della Città Vecchia, sulla quale si può anche salire. E’ uno dei simboli della città di Praga e visitato da folle di persone, che ogni giorno con il naso allinsù aspettano lo scoccare dell’ora per vederne lo spettacolo.
Ad ogni ora, uno scheletro (che rappresenta la morte) avverte lo scadere del tempo a disposizione girando una clessidra e suonando un campanello.
Questi è accompagnato da 3 allegorie che rappresentano lussuria, vanità e avidità, ognuna con il suo spettacolo particolare. Se alzi un pò gli occhi, sopra l’orologio si aprono due finestre ed iniziano a sfilare i 12 apostoli. Alla fine di tutto, la ciliegina dello spettacolo è un gallo che canta l’ora suonata.

4 – Lasciati stupire dalla Chiesa di Týn

Un’altra delle cose che spiccano di più nella piazza vecchia di Praga, sono le due torri che si innalzano verso il cielo della chiesa di Týn.
Dalla piazza vecchia non potrete vederla nella sua interezza poiché gli edifici antistanti la ricoprono. Per vedere la facciata nel dettaglio dovrai avvicinarti ed entrare nel patio.

5 – Visita la Biblioteca Clementinum

Quartier generale dei Gesuiti prima della loro caduta a Praga, furono incaricati di costruire un grande complesso (superato solo dal castello) che sarebbe poi diventato parte dell’Università. Oggi è occupato dalla Biblioteca Nazionale e, a parte le altre sale che si possono visitare all’interno, la cosa principale è la sua biblioteca barocca, ricca di murales, libri e mappamondi. Un intero magazzino di conoscenze.

6 – Attraversa la Torre delle Polveri
Attraverso Celetná Street troverai l’antica torre delle polveri. Visto il nome che porta avrai già capito la sua funzione nel 18° secolo. In origine era una torre medievale ed era la principale porta d’ingresso alla città. Se ti piacciono i punti panoramici, puoi anche salire in cima e avere una vista da 65 metri di altezza.

L'orologio astronomico di Praga

7 – Visita Piazza Venceslao

Nel quartiere di Nové Mesto, una delle cose che puoi fare è passeggiare per Piazza Venceslao. Non perché sia un’attrazione speciale (è circondata da negozi) ma per la sua importanza storica in alcuni dei momenti più significativi del Paese, come la rivoluzione di velluto che segnò la fine del comunismo.
L’ origine della piazza è medievale, quindi si può immaginarne l’uso che aveva secoli fa tra la compravendita di cavalli ed il mercato popolare.
Oggi puoi trovare bancarelle di street food e negozi di artigianato tutto l’anno, ma se visiti Praga in inverno, Piazza Venceslao (insieme alla Piazza Vecchia) è il luogo in cui puoi trovare dei bellissimi mercatini di Natale.

8 – Bevi qualche birra

Pilsner, Kozel, Gambrinus, la birra nella Repubblica Ceca è di serie. Queste sono alcune delle più conosciute, ma se ti piace la birra, non fermarti qui e prova le loro birre artigianali!
Da tempo immemorabile, i monasteri della Repubblica Ceca sono produttori di birra e, da allora, sono profondamente radicati nel paese. Se stai cercando qualcosa di locale da fare a Praga, bevi una birra! Sono molte, economiche e buone.

9 – Visita il quartiere ebraico, una delle cose migliori da fare a Praga

Praga è storia e la comunità ebraica ne fa parte sin dall’alto medioevo. In quello che oggi è conosciuto come il quartiere Josefov, gli ebrei furono perseguitati e costretti a vivere rinchiusi in un ghetto sovraffollato e solo secoli dopo fu loro permesso di andarsene e di costruirsi una vita accanto al centro storico della città. Molti di questi edifici furono demoliti e ne furono costruiti altri che oggi ospitano boutique, botteghe artigiane e ristoranti.
A Praga e durante la seconda guerra mondiale, i nazisti assassinarono la comunità ebraica e molti di loro furono mandati nel campo di concentramento di Terezín. Per preservare Josefov come museo di una razza estinta, Hitler lasciò in piedi le varie sinagoghe ed edifici che oggi puoi visitare.

10 – Fai il percorso di Franz Kafka o almeno cerca la sua statua

Dato che hai appena visitato il quartiere ebraico Josefov, sicuramente vicino alla sinagoga spagnola hai visto una scultura abbastanza strana. Questo è il memoriale di Franz Kafka, una statua di un uomo senza testa che porta sulle spalle lo scrittore ceco. Situato nel quartiere in cui è nato, il percorso di Kafka non finisce in questo memoriale, ma in tutta Praga troverai luoghi emblematici come ad esempio la sua vecchia casa.

Piazza Vanceslao

11 – Attraversa il Ponte Carlo tutte le volte che vuoi

Probabilmente il ponte più famoso e fotografato di Praga. Questa passerella medievale in pietra e fiancheggiata da due torri fortificate, unisce la città vecchia con il quartiere di Mala Strana, separati dalla moldava.
Decorato a posteriori con diverse statue e figure, vale la pena alzarsi presto il mattino per andarlo a vedere senza tutta la folla che di solito si trova nelle ore di punta.

12 – Trova il muro di John Lennon

Un eroe con un’intera parete a lui dedicata. John Lenon ha lasciato il segno a Praga, e non perché l’abbia visitata spesso, ma perché i suoi testi e le sue canzoni hanno ispirato tutta una generazione di giovani che desideravano la pace e la democrazia. Ogni millimetro di muro è dipinto con bellissimi simboli e disegni, oltre a scritte con frasi e testi delle sue canzoni. Il muro di John Lennon è come un invito alla riflessione sul passato e alla storia più recente di Praga.

Veduta di Ponte Carlo

13 – Sali al castello di Praga

Il Castello di Praga è una delle più famose attrazioni della città e ci vorrà un pò di tempo per visitarlo. Costruito nel IX secolo e ampliato nei secoli successivi, il castello si compone di vari spazi tra cortili, torri, oltre all’antico Palazzo Reale e un vasto giardino esterno.
Inoltre, all’interno delle mura si trovano il Duomo di San Vito, e quello noto come Vicolo d’oro, una stradina con case colorate e straripante di gente, sede di oreficerie e, nei secoli precedenti, di artisti tra cui Franz Kafka.
Alle porte del castello, ad ogni ora c’è il cambio della guardia che insieme all’orologio astronomico, è un altro degli spettacoli che si possono vedere a Praga.

14 – Cattedrale di San Vito

All’interno del parco del castello, voglio ricordare in modo speciale la Cattedrale di San Vito come un altro dei luoghi di interesse da visitare a Praga.
Per accedervi gratuitamente dovrai fare la fila poiché la sua gigantesca facciata attira un bel pò di turisti.
Di vari stili architettonici, al suo interno spicca (oltre alle sue torri gemelle) il suo altissimo campanile (su cui si può salire) e le varie cappelle, insieme al Pantheon Reale.

Castello di Praga

15 – Se non sei vegano o vegetariano, mangia un buon stinco.

Ho iniziato questa lista di cose da fare a Praga parlando di cibo, ebbene, per chiuderla finirò con uno dei piatti più saporiti, lo stinco.
Qui lo cucinano benissimo, tenero e gustoso, non si attacca all’osso, è un piatto economico e la quantità è altissima. Questo con un paio di birre sarà la giusta conclusione di una bel fine settmiana a Praga.
Vedrai che molti ristoranti nel centro storico offrono stinco ed altri piatti della cucina ceca, quindi se vuoi provarlo non sarà difficile per te trovarne uno 🙂

Piazza della città vecchia
Quartiere vecchio

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.