Come innamorarsi di Bali in 9 giorni, Indonesia

Bali è un’isola talmente varia e bella che ha veramente tutto per tutti. Colline verdi piene di campi di tè, vulcani e terme rilassanti, spiagge che dire paradisiache è poco, mercati locali che vendono ogni cosa ma sopratutto una grande cultura fatta da abitanti solari e sorridenti.
Come non ci si può innamorare di un posto come questo. Vi proponiamo un itinerario di 9 giorni a Bali tutto da scoprire.

Una delle spiagge di Bali

Aprile – Ottobre

Cultura, Coppia, Wellness, Mare

9 giorni

 1000 – 2000 €

1° giorno: Seminyak – Tempio di Tanah Lot e tramonto sul mare

Soggiorna a Seminyak, Sanur o Nusa Dua, vicino alla spiaggia, per entrare gradualmente nell’atmosfera di Bali. Inizia visitando il tempio di Tanah Lot. Esplora il posto con calma, osserva le offerte preparate dai balinesi e prenditi del tempo per meditare.
Sulla via del ritorno, fermati in alcuni dei numerosi templi e risaie che incontri lungo la strada. Se vuoi fare acquisti, scegli uno dei tanti negozietti che vendono abbigliamento da surf, sono ovunque. Puoi trovare vestiti di Rip Curl, Quick Silver e marchi simili a buoni prezzi.
Da lì, vai a Potato Head, un beach club a Seminyak, con un DJ, comodi divani e uno spettacolare tramonto.

2º Giorno: Seminyak: massaggi, spiagge e balli tipici

Inizia la giornata rilassandoti con un bel massaggio. Ci sono diverse terme in tutta l’isola. Pensa che anche in aeroporto c’è la possibilità di fare un massaggio … Consiglio le dita danzanti di Jari Menari. Il nome è molto appropriato! Un massaggio di 75 minuti costa in media 300.000 rupie, circa 20 Euro e ne vale la pena.
Quindi visita alcune delle spiagge più famose di Bali, che si trovano nel sud dell’isola. Assicurati di fermarti a Green Bali e Padang Padang, che forse sono le spiagge più belle. Sulla spiaggia di Ulu Watu, la cosa bella è guardare i surfisti.
Prosegui per il tempio Ulu Watu, molto vicino all’omonima spiaggia e assicurati di arrivare in tempo per il tramonto, quando sulla spiaggia c’è una presentazione di kecak, una tipica danza balinese. Un consiglio spassionato: attenzione alle scimmie!! 🙂

3º Giorno: shopping, barbecue di pesce e tramonto su una scogliera

Prendi la mattina per passeggiare per le strade del centro di Seminyak (Jalan Raya Seminyak). Le boutique di designer locali attirano l’attenzione di ogni fashionista.
Quando è ora di pranzo vai a Jimbaran. Qui viene servito il famoso barbecue a base di pesce. L’ambientazione è indimenticabile: una spiaggia bianca, quasi deserta, tavoli sul mare con asciugamani svolazzanti e pesce fresco con aragoste e gamberi serviti su una foglia di banano …

Al tramonto, dirigiti verso l’enorme e lussuoso Ayana Resort and Spa, sempre a Jimbaran, e scegli un posto al Rock Bar per goderti un altro tramonto memorabile. Dal bar puoi sentire le onde che si infrangono sugli scogli e vedere in lontananza le luci delle altre città balinesi. Se preferisci, un tramonto sulla sabbia, vai a Ku De Tá, uno dei beach club più famosi di Seminyak.

Se hai fame per cena, il sushi di Ryoshi (Jl. Raya Seminyak n° 17) è una scelta eccellente. Il posto è semplice, ed il cibo è spettacolare. E anche i prezzi! Se ti piace il tè verde, prova il gelato al tè verde! È una cosa unica!
Per una cena più sofisticata, vai a Sarong (Jl. Petitenget n° 19 x, Seminyak). È un ristorante asiatico, con molte candele e decorazioni lussuose.

4º Giorno: Ubud e le sue risaie

Dopo aver goduto della costa, dirigiti verso l’interno per rimanere incantato da Ubud, il paradiso culturale di Bali.
Accomodati nell’hotel con calma e vai a Tegalalang per vedere alcune delle risaie più famose di Bali. Parla con la gente del posto e comprendi i dettagli della semina del riso. Cammina attraverso la risaia per esplorare da vicino la sua forma unica. Alla fine, riposati in uno dei numerosi caffè che si affacciano sul campo di riso. Può essere una buona occasione per provare il famoso caffè balinese Kopi Luwak, considerato il caffè più costoso del mondo.
Sulla via del ritorno a Ubud, fermati e acquista l’artigiano locale nei vari negozi che si trovano vicino alla risaia.
Pianifica di cenare presto perché il giorno dopo è necessario svegliarsi all’alba. A Jalan che è di strada ci sono diversi ristoranti. Cintra Grill è molto piacevole. Per provare cibi tipici, il top è Warung Enak, a Jalan Pengosekan.

5° giorno: Ubud – Salite sul vulcano Mount Batur per vedere l’alba

Alzati la mattina presto per iniziare il tour verso il vulcano Mount Batur. Per scalare il vulcano, è necessario assumere una guida. Solitamente prendono i turisti in hotel intorno alle 2:30 o alle 3 del mattino. Dopo un viaggio in auto, la passeggiata inizia di notte, con le torce. La camminata dura un’ora e mezza o due, a seconda della forma fisica degli avventurieri. L’alba è fantastica dall’alto! Puoi vedere il lago Batur e, se il giorno è limpido, anche il mare.
Alla fine del trekking, rilassati nelle acque terminali di Toya Devasya, sulle rive del lago Batur, o fermati in uno dei numerosi ristoranti che si affacciano sul vulcano Mount Batur.
Nel pomeriggio, a Ubud, fai una pausa per guardare un tipico spettacolo di danza balinese, ce ne sono molti in zona. Un posto famoso, che funge anche da ristorante, è il Cafe Lotus, a Jalan Raya Ubud. Le danze si svolgono quotidianamente (alle 19:30 e durano per 1h20, ad eccezione di venerdì). Arriva presto per sederti nei posti migliori poiché i tavoli del ristorante non sono molto vicini al palco.

6° giorno: immersioni, vulcano e templi

Parti presto per un viaggio di andata e ritorno a Tulamben, sulla costa nord-orientale di Bali, per immergerti in acque cristalline ed esplorare la nave USAT Liberty che affondò a pochi metri dalla riva.
Dopo l’immersione, sulla via del ritorno a Ubud, fai una deviazione e fermati al tempio di Tirta Gangga, noto come il Palazzo delle Acque. Il giardino, pieno di fiori, stagni e statue, è bellissimo!
Se non ti piacciono le immersioni, puoi programmare una gita in rafting sul fiume Telaga Waja e poi pranzare al ristorante Mahagiri, che, nelle giornate limpide, ha una splendida vista sul Monte Agung, il vulcano più sacro di Bali.

7° giorno: Ubud – lezione di cucina e yoga

Inizia la giornata con un corso di cucina che a Bali non è solo un semplice corso di cucina. Implica anche conoscere gli ingredienti tipici locali, visitare un’autentica casa balinese, scoprire l’importanza delle risaie, in breve, conoscere la cultura locale.
La lezione inizia presto. La prima destinazione è il mercato di Ubud. La prossima fermata è in una risaia per conoscere i dettagli sulla semina, il sistema di irrigazione collettiva e la raccolta del riso. Quindi è tempo di conoscere la struttura delle case balinesi e sporcarsi le mani.
Nel tardo pomeriggio, partecipa a una lezione di yoga presso The Yoga Barn, uno studio di yoga aperto con vista sulla foresta.

8° giorno: più templi …

Visita il tempio di Ulun Danu Bratan, un bellissimo tempio situato sulle rive del lago Bratan.
Nel pomeriggio, rientro per il pranzo a Ubud. Casa Luna, a Jalan Raya Ubud, è una buona opzione. Il ristorante è molto vicino al Palazzo Reale di Ubud e al Mercato di Ubud. Cogli l’occasione per visitare il palazzo e acquistare alcuni souvenir da Bali al mercato.
Se hai tempo, fai un giro in bicicletta attraverso le risaie. Si consiglia comunque di noleggiare un tour, per conoscere esattamente il modo migliore per andarci. Le strade di Bali sono molto strette, non ci sono marciapiedi ed è necessario condividere il piccolo spazio con auto, moto, pedoni, galline …

9° giorno: nuota con i delfini

Per terminare il viaggio ad alto livello, nuota con i delfini a Lovina, una spiaggia nel nord di Bali.
I tour a Lovina sono offerti da diverse agenzie di viaggio locali e di solito partono all’alba, intorno alle 3 del mattino. L’idea è di arrivare a Lovina in tempo per l’alba, quando diverse canoe si mettono alla ricerca dei delfini. Allora goditi lo spettacolo! I tour di solito includono lo snorkeling e un tour di alcuni templi sulla via del ritorno a Ubud.

La pagoda di Bali
Colline di riso
Danzatrici balinesi
Terrazzamenti di riso
Tempio Taman Saraswati ad Ubud
Ragazza in preghiera in un tempio

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *