Itinerario per il Cile di 15 giorni

Il Cile è un paese che “tradisce”. Quando lo vedi sulla mappa sembra piccolo … mi spiego: stretto, molto stretto. Una volta che inizi a fare ricerche, scopri che, oltre a non essere così stretto, è molto, molto lungo. Non meno di 4.270 km di lunghezza, la stessa distanza da Madrid al Kuwait, per darti un’idea.

Famosa scultura nel deserto di Atacama

Gennaio – Maggio / Settembre – Dicembre

Cultura, Natura, Città, Aventura

 15 giorni

1000 – 2000 / 2000 – 3000 €

Giorno 1: Arrivo a Santiago del Cile

L’arrivo a Santiago del Cile non sarà una festa. A meno che tu non arrivi da un altro paese del Sud America, parliamo di un volo intercontinentale di circa 14 ore. È vero che solo 8 saranno passati sull’orologio … ma il tuo corpo non capisce i fusi orari. Vacci piano, fai una passeggiata tranquilla, mangia qualcosa di leggero e riposa.

Notte a Santiago del Cile.

Giorno 2: Il centro storico di Santiago del Cile

Pur essendo la più grande città del paese, con i suoi sei milioni di abitanti, Santiago del Cile ha un centro storico che ti trasporterà in una tipica città coloniale del Sud America. Un buon primo contatto può essere con un tour gratuito, qui puoi prenotarlo.
Fai un tour di uno dei suoi musei, molti gratuiti.

Notte a Santiago del Cile.

Giorno 3 e 4: Valparaiso

Lasciamo la grande città di Santiago per visitare Valparaíso. Una città in due: la pianura e le colline. Sulla pianura ci sono il porto e la maggior parte dei ristoranti e degli hotel. Per scalare le colline usate le loro funicolari, l’orgoglio di Buenos Aires.

Notte a Valparaíso. Dormiamo nel Terranostra Hotel.

Giorno 5: Vina del mar e ritorno alla capitale

Sicuramente hai sentito parlare del festival Viña del Mar, ma non è l’unica cosa in questa città sulla costa del Cile. Fin dall’inizio, troverai il tuo primo moai – a meno che tu non abbia già visitato il British Museum di Londra – alle porte del Fonk Museum, con spiagge a chilometri di chilometri, con il suo famoso casinò e persino un castello, il Castello di Brunet. Hai anche la possibilità di prenotare un tour gratuito qui per non perdere nulla.
Nel pomeriggio devi tornare a Santiago per andare a dormire presto. Il giorno dopo dovremo alzarci presto per tornare all’aeroporto.

Notte a Santiago del Cile.

Giorni 6 – 10: Isola di Pasqua

Per raggiungere l’Isola di Pasqua sono necessarie non meno di cinque ore in aereo. E’ il secondo luogo abitato più isolato del pianeta. Hai sempre la possibilità di salire su una nave della Marina cilena … ma ti serviranno più di 15 giorni di traversata solo per arrivarci.
Il nostro consiglio è di visitare l’isola con calma e con una guida. La quantità di domande che sorgeranno e che rimarranno senza risposta se andrai non potrà che “rovinare” il tuo passaggio attraverso questo luogo speciale.
Siamo stati all’Hotel Hangaroa Eco Village & Spa.
Alba dell’isola di pasqua del Moais Ahu Tongariki del Cile
Il pomeriggio dell’ultimo giorno torniamo su un aereo che, oltre alle cinque ore di volo, porterà via la differenza di due ore che avevamo guadagnato il primo giorno. Chi ha detto che non ci sarebbe stato il jetlag una volta arrivato nel paese?

Giorno 11: Santiago del Cile – San pedro de atacama

Comprendiamo che dopo un volo di 5 ore vorrai almeno tornare in aeroporto dopo aver dormito per ripartire. Il problema è che San Pedro de Atacama si trova a 1.670 km da Santiago del Cile. Trascorri un giorno e mezzo in autobus o meno di due ore in aereo per Calama – dov’è l’aeroporto? Decisione facile, vero?

Notte a San Pedro de Atacama. Dormiamo nell’Atacamadventure Wellness & Ecoldge.

Giorni 12 – 14: San perdo de atacama

Incontrerai uno dei cieli più impressionanti del mondo, ed una natura che ti lascerà a bocca aperta. Lagune salate – galleggiare nella Laguna Céjar come se fossi nel Mar Morto – geyser, vulcani … Tieni presente che, sebbene sia una città molto turistica – lo dimostrano le agenzie di viaggio che troverai per le strade – è anche nel mezzo di un deserto, quello di Atacama.
Ogni volta che vedi un paesaggio che ritieni sia il più impressionante che tu abbia mai visto, ne incontrerai uno più meraviglioso. Colori – lagune – come Chaxa, Miscanti e Miñiques -, tramonti – specialmente vicino alla laguna di Tebinquinche – vulcani con le loro leggende – la lotta tra i fratelli Licancabur e Juriques per l’amore di Quimal.

Notti a San Pedro de Atacama.

Giorno 15: Ritorno

Preparati di nuovo per un volo intercontinentale di 14 ore. Inoltre, quando tornerai a casa ne saranno evaporati altri 6.

Geyser El Tatio in Cile
Moai dell'isola di Pasqua
Vigogne nelle praterie del Cile
Scorcio a Santiago del Cile
Veduta di Santiago del Cile
Deserto salato

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.