Meravigliosa Roma in 4 giorni

La città era trafficata e rumorosa, piena di macchine ma anche calma, monumentale e bella allo stesso tempo.
Io e mio marito festeggiavamo il nostro quinto anniversario di matrimonio e ci siamo andati senza il nostro bambino. Quindi, era come ai vecchi tempi, volevamo solo rilassarci e gustare la cucina italiana.

Veduta serale di Roma

Tutto l’anno

 Cultura, Città, Enogastronomico, Con bambini

4 giorni

 500 – 1000 €

Primo giorno

Siamo arrivati a Roma con un volo tranquillo verlo le ore 14:00. Dopo aver effettuato il check-in nel nostro hotel, siamo andati a fare una breve passeggiata per il Colosseo.
È sempre emozionante vedere quei monumenti molto famosi per la prima volta. Mi sentivo un po’ come un bambino, ricordo ancora quando l’ho visto per la prima volta nel mio libro di scuola.
Potrei mangiare la pasta ogni giorno e finire ogni singolo pasto con il tiramisù. Volevamo saperne di più, quindi abbiamo prenotato un seminario di cucina per quella sera. In primo luogo, abbiamo preparato la pasta ed il nostro
insegnante Roberto ci ha insegnato quale combinazione di farina funziona meglio. Ad essere sincera, mi aspettavo che sarebbe stato molto più difficile fare la pasta, ma è stato abbastanza facile.
Abbiamo anche preparato la salsa “amatriciana” per la pasta, la bruschetta al pomodoro, alcuni antipasti ed un bel dessert – ciambelle al vino 🙂

Secondo giorno

Dopo una buona colazione italiana e un caffè, abbiamo fatto una passeggiata verso Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Pantheon e Piazza Navona.
Abbiamo programmato di andare in Vaticano nel pomeriggio per vedere i suoi famosi musei e la Basilica di San Pietro. Abbiamo prenotato un tour per piccoli gruppi in Vaticano e ne è valsa davvero la pena! La nostra guida Alessia
ci ha portato a fare un tour di tre ore a piedi nei musei, nella Cappella Sistina e nella Basilica di San Pietro. Il Vaticano è così grande e pieno di opere d’arte sorprendenti, sarebbe del tutto impossibile vederlo da soli.
Ho particolarmente amato i mosaici e la galleria con affreschi raffiguranti vecchie mappe dell’Italia. E le storie dietro le opere d’arte – storie di artisti, papi e famiglie aristocratiche di quel tempo.
La Basilica di San Pietro è un capolavoro in sé, è davvero la Cattedrale più grande al mondo. Ogni singolo dettaglio è bellissimo, dalla Pietà di Michelangelo al Baldacchino del Bernini.
Dopo il nostro tour, siamo andati in Piazza San Pietro e mentre guardavo la famosa Basilica, stare lì e guardare il cielo sereno mi ha davvero dato la sensazione di trovarmi in un luogo sacro speciale.
È stato uno dei momenti che ricorderò per sempre!

Terzo giorno

Il Colosseo e il Foro Romano sono i luoghi più famosi a Roma. Volevamo vederli entrambi, quindi siamo arrivati ​​presto, subito dopo la colazione ed era già abbastanza affollato.
È un enorme sito archeologico con archi trionfali, colonne e vecchi templi. Tuttavia, il mio consiglio è di prendere ancora una guida. Dopo l’intera mattinata eravamo pronti per un bel pranzo! Abbiamo ascoltato la raccomandazione che
ci era stata data e ci siamo diretti al ristorante. Li ho trovato tutto ciò che immagino dovrebbe avere il tipico ristorante italiano a Roma. Le persone stavano aspettando in fila di fronte, i camerieri erano rumorosi e divertenti e il cibo era ottimo!
Amo andare nelle aree residenziali locali delle città che sto visitando, ti dà sempre una visione approfondita della cultura locale e della vita quotidiana delle persone che vivono lì.
Ecco perché siamo andati a fare una passeggiata in un affascinante quartiere di Trastevere. È un posto colorato con strade strette, vestiti che asciugano sui balconi e molti piccoli caffè e ristoranti carini.
Come grande fan del gelato, non volevo perdere l’occasione di assaggiare alcuni dei migliori gelati al mondo. Siamo andati in un’eccellente pasticceria biologica (sembra che il biologico sia molto popolare a Roma al momento,
perché abbiamo trovato molti posti come quello) dove mi sono trattata con una pallina di gelato al miele ed una allo zenzero che era deliziosa! È stato un bellissimo pomeriggio soleggiato, quindi dopo la fermata del gelato,
abbiamo fatto una passeggiata lungo il fiume Tevere. Ci sono così tanti splendidi edifici accanto ad esso, con Castel Sant’Angelo il mio preferito. Il ponte di fronte con tutte quelle sculture di angeli sarebbe
la cornice perfetta per alcuni film thriller. Con una combinazione di splendida architettura romana e l’ora d’oro del tramonto, non abbiamo potuto resistere a togliere le nostre macchine fotografiche e provare a catturare questa
bellezza. Abbiamo sicuramente capito perché Roma è chiamata la Città Eterna.

Quarto giorno

Era il nostro ultimo giorno a Roma, e dato che mancavano poche ore prima di prendere il nostro volo, incontriamo di nuovo gli Angel Tours per unirci ad un loro breve tour nel Pantheon.
Credo che tutti conoscano questo edificio, ma ho iniziato a guardarlo con nuovi occhi dopo che la nostra guida ha spiegato la sua architettura, simbolismo e significato. È assolutamente un posto magico.
Dopo aver trascorso quattro giorni a Roma, mi sono resa conto che non è una città facile, ci sono le sue difficoltà ma è pur sempre la città eterna!
Come ultima cosa, getta una moneta nella Fontana di Trevi, quindi sarai sicuro che ci tornerai di nuovo! 🙂

Veduta serale del colosseo
Altare della patria
Fontana di Trevi
Castel sant'Angelo
Il Pantheon
Piazza San Pietro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *