10 giorni in Canada

Questo viaggio on the road di 10 giorni in Canada è il mix perfetto tra un viaggio in città e una passeggiata nei più bei paesaggi naturali del paese!
In tutto l’itinerario, scopri il nostro programma giornaliero dettagliato, i nostri consigli e suggerimenti e, naturalmente, la nostra selezione delle migliori sistemazioni per ogni tappa.

Vancouver

Marzo – Ottobre

Avventura, Natura, Città

10 giorni

1000 – 2000 €

1 tappa: Vancouver (2 giorni)
Per iniziare il tuo soggiorno di 10 giorni in Canada, ti consiglio di atterrare a Vancouver, British Columbia. Preciso subito che essendo il Canada occidentale un’area molto vasta, per questo circuito in Canada il ritorno sarà da Calgary. In 10 giorni, se vuoi vedere il massimo delle cose, questa è la soluzione migliore.
Come avrai capito, noleggiare un’auto è fondamentale anche per percorrere le vaste distese tra città e parchi.
Ti consiglio di iniziare visitando il quartiere storico di Vancouver, Gastown.
È il luogo ideale per immergersi direttamente nell’atmosfera della città e vedere gli splendidi edifici vittoriani tipici del quartiere. Non mancare di vedere la curiosità di Gastown, il famoso Steam Clock!
Non lontano da lì, fai un passaggio attraverso Chinatown per visitare il giardino cinese del dottor Sun Yat-Sen, il primo giardino cinese al mondo ad essere stato costruito al di fuori della Cina. Il posto è davvero bellissimo e l’atmosfera molto rilassante, perfetta per riprendersi dalle lunghe ore di volo.
Quindi raggiungi Canada Place e il suo lungomare. Il luogo offre una splendida vista sulle montagne circostanti e sullo Stanley Park. Prendi in considerazione la possibilità di fotografare la caratteristica più famosa di Canada Place, l’orca digitale, una gigantesca orca in pixel art. Uno dei luoghi imperdibili di Vancouver!

A pranzo non avrete problemi a trovare qualcosa da mangiare, che siate più street food o ristoranti. Perché non provare i Japadog, hot dog in stile giapponese?
Per il resto del programma, trascorri un pomeriggio rilassante a Stanley Park, il parco più grande di Vancouver. Puoi percorrerlo a piedi o in bicicletta, una passeggiata di 9 km lo aggira. In entrambi i casi, assicurati di passare accanto ai totem amerindi e al belvedere per ammirare il Lions Gate Bridge.
Alla fine della giornata, per ammirare il tramonto, il posto migliore a Vancouver è in cima al Vancouver Lookout. Nello stesso stile della CN Tower di Toronto, l’edificio ha una piattaforma di osservazione a 170 metri per ammirare un panorama a 360° dell’intera città.
E per concludere in bellezza, questo primo giorno a Vancouver, dirigiti verso il quartiere di Yaletown, dove si concentrano i migliori ristoranti della città .

Il giorno dopo, per continuare a visitare Vancouver, vi offro un’esperienza un pò più originale del solito durante questo tour in Canada: un volo su Vancouver in idrovolante!
E poiché le emozioni sono profonde, continua la mattinata a Granville Island, dove troverai tantissimi negozi vintage e artigianato locale ma soprattutto un enorme mercato coperto!
Per la pausa pranzo non posso che consigliarvi di fare un picnic con prodotti locali o di provare la food-court ei suoi piatti da tutto il mondo. Da gustare con una buona birra in riva al mare.

Nel pomeriggio, breve visita culturale al Museo di Antropologia per comprendere la storia delle Prime Nazioni, i popoli nativi americani della Columbia Britannica e del Canada. Da vedere in particolare per la sua collezione di totem. Se hai mai visitato il Canadian Museum of History di Ottawa, è più o meno lo stesso.
All’uscita del museo, puoi fare una passeggiata sulla spiaggia di Wreck Beach.
Per trovare un pò di natura e verde a Vancouver, vai al Van Elsen Botanical Garden. Considerato uno dei giardini più belli del Nord America, ospita oltre 7.500 specie di piante e alberi. Ponti in legno, cascate, getti d’acqua, il giardino è davvero ben fatto e molto gradevole.
E per concludere la giornata, niente è meglio di un pò di shopping sulla principale arteria commerciale di Vancouver, Robson Street.

Consigli per il viaggio
Per visitare Vancouver in 2 giorni, non avrai bisogno della tua auto. Si può visitare comodamente a piedi o utilizzare i mezzi pubblici, che, come in ogni grande città turistica, è molto sviluppata e comoda.
Quindi ti consiglio di noleggiare un’auto dalla seconda tappa di questo viaggio di 10 giorni in Canada.

2 tappa: Whistler (1 giorno)
La seconda tappa di questo itinerario di 10 giorni in Canada ti porta a Whistler. Da Vancouver, ci vogliono circa 2 ore in auto per raggiungere Whistler.
Whistler è meglio conosciuta per essere una stazione sciistica le cui piste sono classificate tra le migliori al mondo. Se viaggi in questa parte del Canada durante l’inverno, questo è il luogo perfetto per praticare gli sport invernali in Canada. Puoi anche andare in slitta trainata da cani o in motoslitta.
Nel villaggio potrete anche dedicarvi allo shopping e mangiare in ottimi ristoranti.
Un buon programma per la giornata, vero?
Ma non preoccuparti, se non ti piace sciare o se non è inverno, Whistler offre molte altre attività tutto l’anno.

Tra le cose da fare e vedere a Whistler, ti consiglio le seguenti attività:
– Raggiungi le 2 vette più alte di Whistler in soli 10 minuti grazie alla cabinovia Peak to Peak. È famoso per la sua lunghezza, più di 4,4 km! Si può ammirare un superbo panorama sulla vallata e sui ghiacciai.
– Fai un’escursione. Molti sentieri partono in particolare da Lost Lake. Ricordati di portare il tuo picnic, ci sono posti molto carini dove atterrare.
– Prova la mountain bike. I negozi li noleggiano a Whistler ed è un ottimo modo per percorrere i sentieri e provare nuove sensazioni.
– Rilassatevi in ​​una delle spa dell’hotel di lusso di Whistler.
– Scendi a più di 100 km/h sulla zipline più grande del Canada! Attività da prenotare direttamente cliccando qui!

Località sciistica di Whistler

3 tappa: Wells Grey Provincial Park (2 giorni)
Terza tappa di questo viaggio su strada di 10 giorni in Canada, Wells Grey Provincial Park. Oggi è davvero un grande passo da fare in macchina, perché il viaggio tra Whistler e il parco dura circa 5h30 su strada.
Permette di non concatenare l’intera strada in una volta ed è davvero un posto fantastico nel Canada occidentale. È un parco più selvaggio e molto meno turistico di quelli di Jasper e Banff.

Hai 2 possibilità:
ti alzi prestissimo per arrivare nel primo pomeriggio al parco per poter iniziare a scoprirlo con calma
fai un viaggio di un’intera giornata prendendo il tuo tempo sulla strada per ammirare i paesaggi e scattare alcune foto. La strada da Whistler a Wells Gray, la Route 99 è considerata una delle strade più belle del Canada e vale davvero la pena prendersi il proprio tempo!
Il giorno successivo, in base ai tuoi desideri e ai tuoi centri di interesse, ecco un elenco di attività da fare a Wells Grey Park:
– Guarda le cascate di Helmcken: queste sono le più famose, sono tra le più belle del Canada occidentale. Sono facilmente raggiungibili in 10 minuti a piedi dal parcheggio e si trovano in uno splendido scenario naturale, è il sito imperdibile di Wells Gray.
– Vedi le altre cascate da non perdere: il Bailey’s Chute dove è possibile osservare i salmoni che risalgono il fiume; Cascate Spahat e Cascate Dawson. Non per niente Wells Grey Park è soprannominato “il parco delle cascate!” »
– Nuota o vai in canoa a Clearwater Lake
– Escursione su uno dei tanti sentieri. Quella chiamata Trophy Mountain ti porta al lago Sheila attraverso paesaggi sontuosi e splendidi prati fioriti.
– Osserva gli orsi neri.

Consigli per il viaggio
All’arrivo a Clearwater, fai un salto al Visitor Center per prendere una mappa del parco. Molto utile per organizzare la tua giornata.

Per arrivare a Lake Clearwater è meglio noleggiare un SUV: non c’è una vera strada, solo una pista di 26 km e con una classica auto a noleggio è un pò una seccatura e si rischia di impiegare molto tempo.

4 tappa: Jasper National Park (2 giorni)
Visitare il Canada in 10 giorni significa ovviamente fare tappa al famoso Jasper National Park, luogo emblematico del Canada occidentale, inserito nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.
Arriverai sicuramente nel primo pomeriggio, per il resto della giornata, quindi ti consiglio di andare a vedere i 2 laghi più belli di Jasper:
Il lago Maligne si trova a circa un’ora di auto dalla città di Jasper. È il lago più grande delle Montagne Rocciose e Spirit Island, che si trova nel mezzo, è uno dei più fotografati al mondo. Puoi passeggiare intorno al lago o cogliere l’occasione per fare una crociera sul lago. Conta circa 50€ per una crociera commentata di 1h30.
Durante il viaggio di ritorno tra Maligne Lake e Jasper troverai Medicine Lake, il secondo lago da vedere nel Jasper National Park.
Trascorri la notte a Jasper, l’unica “città” del parco dove troverai negozi, ristoranti e hotel.

Il giorno successivo, dedica una giornata all’esplorazione del parco nazionale a piedi. Dopo la giornata passata in macchina ieri e quella che si preannuncia domani, vi consiglio di fare un pò di escursionismo ! Jasper è il luogo perfetto per questo, in quanto offre numerosi percorsi diversi adatti a tutti i livelli. Chiedi al centro visitatori per ottenere una mappa.
Tra le escursioni più gettonate vi consiglio:
– Il sentiero del Canyon Maligne : andata e ritorno 4,4 km per difficoltà media
– Il sentiero Cavell Meadows nel settore Mont Edith Cavell: percorso andata e ritorno di 7 km, difficoltà media
– The Sulphur Skyline : 8 km andata e ritorno con un livello difficile perché c’è un buon dislivello di 700 m. In cima, offre una magnifica vista a 360° sulle Montagne Rocciose.
– The Old Fort Point Hill Loop con splendida vista sul fiume Athabasca: 3,8 km di distanza con un livello di difficoltà medio
– La valle dei 5 laghi : 4,5 km di distanza e di media difficoltà.
E per concludere la giornata e rilassarti, non c’è niente come una visita a un altro luogo imperdibile a Jasper, Miette Hotsprings. In altre parole, sorgenti termali di acqua calda situate all’aperto. Ci si può rilassare godendo di una magnifica vista sulle montagne e sul parco.

Jasper National Park

5 tappa: Parco Nazionale di Banff (2 giorni)
Per questa quinta tappa di questo viaggio di 10 giorni in Canada, prendi la mitica strada del Canada occidentale, la Icefields Promenade.
La Icefield Parkways (autostrada 93) è nota per essere una delle strade più panoramiche del Canada. Collega le città di Jasper a Banff per quasi 230 km, passando per i 2 parchi nazionali.
Vi consiglio di pianificare un’intera giornata per il viaggio. Lungo tutta la strada sono infatti molti i luoghi e i punti panoramici da ammirare. Sono previsti parcheggi e vedette per una facile sosta.

Soste da fare durante il tuo viaggio sulle Icefield Parkways:
– Vai a vedere le cascate di Athabasca, alte oltre 20 metri
– Sosta alle cascate Sunwapta
– Scopri il ghiacciaio Athabasca e il Columbia Icefield. Se devi fare solo una fermata sulla Icefields Parkway, è proprio questo. Puoi fare un’escursione sul ghiacciaio o prendere un autobus su pneumatici giganti per un giro. È una delle attività più seguite della regione e buone notizie, potete prenotarlo cliccando direttamente qui!
– Peyto Lake, accessibile con una mini-passeggiata di 15 minuti. Rimarrai sorpreso dalle sue acque turchesi risultanti dallo scioglimento del ghiacciaio.

Alla fine della giornata siete arrivati ​​alla fine della Route 93. Per questa notte e per quella successiva vi consiglio di soggiornare a Lake Louise, il paese più vicino a Lake Louise. Questo lago si trova nel Parco Nazionale di Banff ed è tra i laghi più fotografati al mondo. In un intenso blu turchese, il lago è semplicemente splendido e ultra fotogenico.
Nel programma del giorno successivo, potrai praticare l’attività più comune nel parco, l’escursionismo! Molti sentieri escursionistici partono dal Lago Louise ma anche dal Lago Moraine, il secondo lago famoso di Banff. Puoi ritirare l’opuscolo per tutte le escursioni presso il Visitor Center situato nel villaggio di Lake Louise.
Nella lista dei sentieri facili vi consiglio quello che gira intorno a Lake Louise in appena 1 ora, un buon modo per riscaldarsi. Puoi anche salire al belvedere di Fairview, in soli 45 minuti per ammirare il lago e il famoso hotel sullo sfondo. Con lo stesso principio, puoi anche fare il giro del Lago Moraine in 45 minuti.
Per le escursioni di media difficoltà, la più bella è senza dubbio quella della Plaine des Six Glaciers. Della durata di circa 4 ore, permette di scoprire una serie di ghiacciai e cime imponenti.
Per conoscere in anticipo lo stato dei sentieri, e consultare tutte le possibili escursioni, vai al sito del Canada Park.

Consigli per il viaggio
I nostri consigli e trucchi per organizzare al meglio la tua giornata di escursioni nel Parco Nazionale di Banff
1) Lake Louise e Lake Moraine hanno entrambi un parcheggio. Tuttavia, le piazzole sono limitate e durante la stagione turistica (da giugno a settembre) è consigliabile arrivare prima delle 9:00 se si desidera un posto.
2) Non appena le piazzole del Lago Moraine sono piene, la strada viene chiusa e non potrai più accedervi. Si noti inoltre che è aperto solo da maggio a ottobre.
3) Da Lake Louise (il villaggio), una navetta gratuita porta a Lake Louise. Rotazione ogni 20 minuti circa fino alle 18 per il ritorno.
4) Gli orsi sono molto presenti a Banff Park, porta sempre con te spray al peperoncino e fanno rumore quando cammini in modo che possano sentirti avvicinarsi. Meglio viaggiare in gruppo.

Per evitare questi piccoli problemi di traffico o di parcheggio, puoi anche scegliere l’autobus hop-on hop-off che ferma a Johnston Canyon, Lake Louise e Moraine Lake. Scendi e risali quando vuoi!

Le guide saranno felici di aiutarti a pianificare la tua giornata secondo gli orari.

6 tappa: Calgary (1 giorno)
Ecco a voi l’ ultima tappa di questo viaggio di 10 giorni in Canada. Oggi, lascia il Banff National Park per Calgary. Da Lake Louise ti aspetta un viaggio di circa 2 ore.
Calgary è spesso una città di scalo quando si arriva o si parte da un viaggio su strada nel Canada occidentale. Eppure merita un piccolo tour alla scoperta dei principali luoghi di interesse.
Per visitare Calgary in 1 giorno, vi consiglio di visitare il museo di Glenbow. Il modo perfetto per saperne di più sulla storia della città e della regione dell’Alberta. Con le sue 33.000 opere, il Glenbow non è altro che il più grande museo d’arte del Canada occidentale. La sua visita è davvero super interessante.
Quindi dirigiti verso la Calgary Tower, il punto di riferimento iconico di Calgary. Questa torre offre una vista a 360° dell’intera città e parte delle Montagne Rocciose canadesi. Con un pavimento in vetro, sensazioni garantite a quasi 190 metri di altezza! Proprio come nelle torri di Toronto o Vancouver, puoi pranzare nel ristorante girevole in alto.
Nel pomeriggio vi consiglio di visitare l’Heritage Park Village. Passeggia in un tipico villaggio del Canada occidentale del secolo scorso. Sfoglia le bancarelle, la fucina, la panetteria, per scoprire i modi di vivere di una volta. Accomodati in un’autentica locomotiva a vapore o intraprendi una crociera su un battello a vapore.

Alla fine del pomeriggio, recati nel quartiere più cool di Calgary: Kensington Village. Puoi cogliere l’occasione per fare shopping e acquistare gli ultimi souvenir. È anche il luogo in cui ti consiglio di cenare, la zona ha alcuni dei migliori ristoranti di Calgary.

Calgary

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.