Verona, tutte le principali attrazioni

Verona è una bellissima città famosa nel mondo per la storia di Romeo e Giulietta scritta dal grande drammaturgo inglese William Shakespeare, per questo è conosciuta come la città più romantica d’Italia. Verona è la seconda città d’arte più importante della regione Veneto, dopo Venezia. Fu centro importantissimo sotto gli Etruschi, poi sotto i Romani, durante il Medioevo sotto il dominio degli Scaligeri, e parte della Repubblica di Venezia.
La maggior parte della città conserva ancora oggi il suo caratteristico aspetto medievale, ma conserva anche molti elementi romani sia nella sua architettura che nelle sue strade, diritte e regolari.
Ciò che spicca a Verona è la grande ricchezza di espressioni artistiche, culturali e storiche della città, è sicuramente un luogo da vedere e può essere visitata in un giorno o due.

Il balcone di Giulietta

Tutto l’anno

Città, Cultura, Coppia, Enogastronomico

1 giorno

0 – 500 €

1 – Piazza Brà e l’Arena di Verona
La visita di Verona può iniziare da Piazza Brà che è la piazza centrale. Se arrivate in auto o in treno, entrate nella città di Verona passando nei pressi di Porta Nuova, importante esempio di architettura militare. Da qui si segue un’ampia strada alberata, fino a raggiungere Piazza Brà, un grande spazio caratterizzato da edifici di epoche e architetture diverse.

2 – L’Arena di Verona
L’Arena di Verona è un antico anfiteatro di epoca romana ed è il simbolo di Verona nel mondo. E’ una grande struttura sopravvissuta fino ad oggi in ottime condizioni, anche se un terremoto nel 1183 ne distrusse parte delle arcate. Costruita nel I secolo dC è un’ellisse larga 110 metri e lunga 150, composta da 72 archi in pietra (per i quali si utilizzava il famoso marmo di queste zone). Nel corso dei secoli su di essa sono stati organizzati spettacoli di vario genere: fiere, balli, spettacoli circensi e molti altri. Oggi è famosa in tutto il mondo perché vi si organizza dal 1913 un importante festival lirico. E’ un festival all’aperto che si svolge in estate, a cui partecipano migliaia e migliaia di spettatori da ogni partye del mondo. Ogni stagione vengono solitamente eseguite 5 o 6 grandi opere liriche, sviluppato in una cinquantina di spettacoli. L’Arena di Verona è aperta tutti i giorni; Dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:00 e il lunedì dalle 13:30 alle 19:00. L’ingresso costa 6€.

3 – Palazzo Barbieri
Il Palazzo Barbieri è la sede dell’amministrazione comunale di Verona. Si tratta di un grandioso edificio in stile neoclassico che si ispira all’architettura degli antichi templi romani e si distingue soprattutto per le sue grandi colonne.

4 – Via Mazzini
La via Mazzini di Verona è una via lunga e stretta che collega le due piazze principali di Verona, Plaza Brà e Piazza delloe erbe. Si tratta di una delle vie pedonali più antiche e suggestive d’Europa, costruita nel XIV secolo proprio per collegare le due piazze. Prima era conosciuta come Calle Nuova, poi fu dedicata a Giuseppe Mazzini. Oggi è la via centrale dello shopping veronese, dove si possono trovare diversi negozi di marchi nazionali ed internazionali.

5 – Piazza delle Erbe
Piazza delle Erbe è uno dei luoghi più particolari di Verona, e una delle piazze più belle d’Italia, in quanto è arricchita da splendidi palazzi, statue, torri e altri elementi architettonici come la fontana con la Madonna Verona.
Per molti secoli questa piazza è stata il centro della vita sociale, economica e religiosa della città, sotto la potente famiglia degli Scaligeri divenne centro di commerci e arti. 

L'Arena di Verona

6 – Il Palazzo della Ragione e la Torre dei Lamberti
Il palazzo, noto anche come Palazzo del Sindaco, fu per secoli il centro del potere politico. Accanto a questo palazzo si erge l’alta Torre dei Lamberti, torre medievale divenuta la più alta di Verona (misura 84 metri). È noto per i diversi materiali con cui è stato costruita, che sono il mattone di tufo e il marmo. Si può salire alla torre attraverso delle scale, oppure grazie ad un ascensore. Dalla cima della torre si può godere di una meravigliosa vista dell’intera città, e nelle giornate limpide di sole si possono persino vedere le montagne circostanti. Nella torre sono presenti due campane: la prima detta “Marangona” che serviva per indicare le ore o per indicare gli allarmi, e la seconda detta “Rengo” che serviva per le riunioni del Consiglio comunale. La torre è aperta tutti i giorni dalle 8:30 alle 19:30.

7 – L’Arco della Costa
L’Arco de la Costa collega il Palazzo Comunale con la Casa dei giudici, e si distingue perché da esso pende un osso, una grande costola. Dalle leggende locali sembra fosse una costola del diavolo, ma in realtà è un osso di balena che serviva da distintivo per una delle vecchie botteghe che c’erano.

8 – Le Case Mazzanti
Queste case sono alcuni dei palazzi più antichi di Verona, e si distinguono per i vivaci affreschi sulla facciata, raffiguranti scene mitologiche. In epoca rinascimentale era consuetudine dipingere le facciate, prima come protezione dalle intemperie, poi come elemento decorativo. C’erano così tante case di questo tipo a Verona in quel periodo che la città divenne nota come “urbs picta”, città dipinta.

9 – Palazzo Maffei e Torre Gardello
Questo fu il primo palazzo di architettura barocca a Verona, Accanto ad essa si trova la Torre del Gardello, detta anche Torre delle ore, perché sulla sua sommità si trova un orologio meccanico con campana, uno dei più antichi d’Europa.

10 – La Domus Mercatorum
La Domus Mercatorum era la sede delle Arti e dei Mestieri, e fu costruita nel medioevo per i mercanti per incontrarsi e confrontarsi sulla vita economica della città di Verona.

Centro di Verona

11 – Piazza dei Signori
La Piazza dei Signori si trova proprio accanto a Piazza dele erbe, da essa divisa dall’Arco della Costa e dalla strada che vi ha origine, Calle della Costa. In ogni caso, pur essendo vicine, le due piazze differiscono nello stile: la Piazza delle erbe è colorata e articolata in varie architetture, mentre la Piazza dei signori è aristocratica, elegante e chiusa. La prima piazza fu centro del potere politico in epoca romana e comunale, la seconda durante la signoria degli Scaligeri e della Serenissima.

12 – L’Arca Scaligera
Questo è uno dei luoghi più suggestivi di Verona. Si tratta di un piccolo cimitero privato, monumentale e scenografico, dove sono sepolti i primi signori della città, gli Scaligeri. L’architettura è bellissima e spiccano anche i monumenti equestri. Il sito è visibile solo dall’esterno poiché le tombe sono divise dalla piazza da un recinto di marmo e da un recinto di ferro.

13 – Il Monumento a Dante
Al centro della piazza si erge la statua del grande scrittore Dante Alighieri. Durante il suo esilio dalla sua città natale, Firenze, Dante rimase a lungo a Verona.

14 – Altre architetture importanti
Altre importanti architetture della piazza sono il Palazzo Cansignorio, il Palazzo Cangrande e la Chiesa di Santa Maria Antigua.

15 – La casa dei Montecchi
La Casa dei Montecchi è per dire la casa della famiglia di Romeo, la casa è a poche centinaia di metri da quelle di Giulietta,i n altre parole, Romeo non doveva andare lontano per vedere la sua amata! 🙂 L’edificio è una casa di origine medievale, ben conservata, peccato che sia di proprietà privata e il patio non sia visitabile per la sua fragilità.

16 – Via Cappello
Quando si arriva a Piazza delle erbe da Calle Mazzini, sulla destra c’è Calle Cappello, altra via pedonale ricca di negozi e ristoranti.

Statua di Dante Alighieri

17 – La casa di Giulietta
Secondo la tradizione qui vivevano i Capuleti, la famiglia di Giulietta. Passando per un cancello in ferro e per il famoso portico interamente ricoperto da fogli di carta e messaggi di innamorati, si giunge in un cortile luminoso in cui spicca la statua di Giulietta (una statua in bronzo dal seno destro più chiaro, poiché si narra che chi vuole fortuna in amore dovrebbe tocarlo!). Da un lato del patio si vede la casa con il famoso balcone, la casa è visitabile all’interno, dove sarà apprezzata una ricostruzione di vecchi mobili e decorazioni.

18 – Tomba di Giulietta
La Tomba di Giulietta si trova in un’altra zona, più vicina a Piazza Brà. La cripta sotterranea è all’interno di un chiostro: vi è un sarcofago scoperto, in marmo rosa, dove, secondo la tradizione, fu sepolta Giulietta. La tomba è aperta tutti i giorni (chiusa il lunedì) e l’ingresso costa 4,50 €.

19 – Biblioteca Civica
Proseguendo lungo la strada, troverai la Biblioteca Civica più ricca della città di Verona, aperta dal 1802.

20 – Porta dei Leoni
Questa antica porta in pietra ben conservata risale al I secolo dC, grazie ad alcuni lavori di ristrutturazione si possono vedere i resti della porta romana, 2 metri sotto l’attuale livello stradale.

21 – Il Duomo di Verona
Il Duomo è dedicato a Maria Asunta, è una delle chiese più belle, con un esterno armonioso che unisce lo stile romanico al gotico e un interno maestoso.

22 – La chiesa di San Zeno
La Chiesa di San Zeno è considerata uno dei migliori esempi di romanico in Italia. La chiesa è caratterizzata dal grande rosone e dal portale riccamente decorato sulla facciata.

23 – La chiesa di Santa Anastasia
La Chiesa di Santa Anastasia è la chiesa più grande di Verona e il più importante edificio gotico. Noto all’interno è lo spettacolare affresco di Antonio Pisano (detto Pisanello) raffigurante San Giorgio e la Principessa.

Piazza dei Signori

24 – Il ponte di pietra
Il Ponte di Pietra è il ponte più antico della città di Verona (I sec. aC). Fu ricostruito più volte nel corso dei secoli e si distingue come una struttura imponente, di grande fascino, per i diversi materiali e la costruzione irregolare.

25 – Il teatro romano
Si tratta di un teatro antico molto suggestivo, che è stato oggetto di vari lavori di ristrutturazione, e dal quale si può godere di una meravigliosa vista della città. Ogni estate qui si svolge un interessante Festival di Shakespeare, con rappresentazioni delle opere del maestro. Qui si trova anche il Museo Archeologico di Verona (l’ingresso costa 4,50€).

26 – Giardino Giusti
Questo è l’unico giardino all’italiana del XVI secolo della città. Ha un’ampia strada centrale di cipressi che lo divide in due parti, da un lato, il giardino all’italiana, con fiori, statue e anche un labirinto, dall’altro una foresta naturale. Da un lato del giardino si trova un belvedere da cui si può godere di un bellissimo panorama.

27 – Castelvecchio di Verona
Un castello molto grande che si distingue per la sua architettura militare, soprattutto per le 7 torri coperte (la più grande è conosciuta come Torre del Mastio). La struttura ebbe nei secoli diverse destinazioni, come sede della corte nobiliare e fortezza. Oggi è sede del Museo Civico.

28 – Il ponte scaligero
Conosciuto anche come Ponte di Castelvecchio, è un magnifico esempio di architettura militare del XIV secolo, che si integra molto bene con il castello.

Scorcio di Verona

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.